Si torna a parlare di classifiche degli aeroporti internazionali per la qualità dei servizi offerti e la percezione che ne ha il pubblico degli utilizzatori. Questa volta è il portale americano Cheat Sheet a stilare la sua classifica sulla base dei commenti dei viaggiatori collocando - tra i dieci aeroporti "peggiori" al mondo, e precisamente al quarto posto nel così poco lusinghiero elenco - anche uno scalo italiano, Bergamo-Orio al Serio, terzo aeroporto dell'area milanese cresciuto fino a diventare il quarto a livello nazionale per traffico, dopo Roma Fiumicino, Milano Malpensa e Linate. Ma qual è il giudizio riguardo a Orio al Serio considerato da Cheat Sheet per stilare la sua classifica? Gli utenti non apprezzerebbero dello scalo bergamasco "il personale di sicurezza" perché "terribilmente ostile", e denunciano come sia "sporco, soprattutto i bagni", definendolo inoltre "il peggiore del mondo per passare la notte".

La Sacbo - società che gestisce l'aeroporto di Milano Bergamo-Orio al Serio - ha prontamente replicato sottolineando che "le qualità, la sicurezza e l'efficienza di un aeroporto non si misurano con la comodità di passarci la notte". Solo lo scorso maggio, lo scalo orobico veniva infatti inserito nella top ten dei migliori aeroporti low-cost al mondo dal World Airport Awards 2014, una classifica redatta annualmente dalla società britannica Skytrax sulla base del parere e della percezione dei passeggeri in relazione a 39 servizi, tra cui la registrazione, gli arrivi, i transfert, gli acquisti, la sicurezza, il tutto intervistando circa 13 milioni di passeggeri di 110 nazionalità in 410 aeroporti di tutto il mondo.

"Un campione verificabile e affidabile - prosegue Sacbo in una nota - diversamente da quanto avviene con siti che lasciano la porta aperta a ogni tipo di considerazione e valutazione senza accertarne la veridicità e la fonte".

I migliori video del giorno

Nella graduatoria mondiale del World Airport Awards, lo scalo di Orio al Serio risulta il migliore degli aeroporti italiani e ottavo in assoluto dopo Londra Stansted - al primo posto - Berlino Schönefeld, Londra Luton, Bruxelles Charleroi, Kuala Lumpur, Francoforte Hahn e East Midlands. A incoronare Orio al Serio nel World Airport Awards 2014 è stata anche l'offerta gastronomica di qualità, con il ViCook Bistrot del "tristellato" Chicco Cerea che figura nella classifica dei migliori 10 ristoranti selezionati all'interno dei terminal. Intanto accompagnano Bergamo Orio al Serio nella classifica dei 10 peggiori aeroporti al mondo, stilata dal portale Cheat Sheet, il Ninoy Aquino International Airport di Manila (Filippine), seguito subito dal parigino Charles De Gaulle - "caotico", "mal collegato" e dalla "segnaletica incomprensibile" - e ancora dal Los Angeles International, dal LaGuardia Airport di New York - mal giudicato per le "lunghe code ovunque, cattiva ricezione dei cellulari, bagni sporchi, wi-fi a pagamento" - e addirittura dallo svizzero Zurich International, criticato per l'ostile attitudine del personale.

Chiudono la classifica il N'Djamena International Airport in Ciad, il Moscow Sheremetyevo Airport, l'americano Bill and Hillary Clinton National Airport e il Calcutta Netaji Subhash Chandra Bose International Airport, in cui "nulla è pulito" e nulla sembra "funzionare correttamente".