Nonostante le difficoltà iniziali, con proteste e scioperi dei taxi in quasi tutte le città, Uber continua la sua espansione in Italia, e sono ormai 4 le città in cui è possibile utilizzare il servizio di autista con richiesta tramite app. #Milano è stata la prima città, quasi due anni fa, poi è toccato a #Roma e infine a Genova e per ultima Torino. Presente ormai in più di 53 Paesi e oltre 250 città in tutto il mondo, l'app è diventata ormai inarrestabile e si sta affermando come alternativa all'auto, ai taxi o ai mezzi pubblici, sia per chi vive in una delle città Uber che per chi si trova in viaggio.

Cos'è e come funziona

Uber è un'applicazione disponibile per iPhone e iPad, Android e Windows Phone, tramite la quale è possibile richiedere un autista al proprio domicilio o dovunque ci si trovi e verso la destinazione preferita, senza dover pagare in contanti perché il costo della corsa viene addebitato direttamente sulla propria carta di credito.

In Italia è possibile scegliere tra UberBlack e UberPop, entrambi presenti all'interno della stessa applicazione. Le differenze consistono principalmente nel tipo di autista, nell'auto e nel costo. Mentre Uber Black si avvale di autisti professionisti con berlina nera (o Van a 6 posti) e ha per questo un costo superiore, Uber Pop è invece un servizio di ride sharing più economico che utilizza l'auto messa a disposizione da un privato: chiunque sia in possesso dei requisiti minimi può diventare autista Uber Pop e farsi pagare dagli utenti i costi sostenuti.

Uber e Uber Pop Milano

Il servizio Uber con autista professionista, anche nella versione Van a 6 posti, costa 0,75€ al minuto sotto i 18km/h e 1,70€ al chilometro al di sopra dei 18 km/h, con tariffa base di 5€ e un minimo a corsa di 10€.

I migliori video del giorno

La tariffa per Uber Pop parte invece da 2€ con minimo di 5€ a corsa, 0,20€ al minuto e 0,35€ al chilometro. Esistono tariffe fisse per l'aeroporto di Malpensa, pari a 45€ con UberPop e 120€ con UberBlack e UberVan, mentre per l'aeroporto di Bergamo Orio al Serio sono di 50 e 130€ rispettivamente.

Roma, Genova e Torino

A Roma sono per ora sono disponibili soltanto i servizi con autista UberBlack e UberVan. La tariffa base è di 2€, con un costo di 0,25€ al minuto e 1,40€ al chilometro; il minimo per una corsa è di 8€. Per l'aeroporto di Fiumicino è prevista una tariffa fissa di 50€ (60€ con Van).

È attivo a Genova UberPop con una tariffa base di 2 euro e minimo di 5€ a corsa; il costo è di 0,15€ al minuto e 0,55€ al chilometro. Torino, ultima città nella quale è stato recentemente attivato il servizio Uber Pop. La tariffa base è di 2€ con minimo di 5€, il costo di 0,15€ al minuto e 0,55€ al chilometro.

Codice promozionale Uber

Tutti i nuovi utenti possono avere a disposizione un credito di 10€ da utilizzare per la prima corsa inserendo nell'apposito campo, in fase di registrazione, il promo code uberitalia. In caso di scioperi o eventi particolari, a volte Uber mette a disposizione altri codici di importo superiore o validi anche per chi è già iscritto.