Pane e panelle è uno degli street food siciliani più apprezzati, e non solo dai siciliani. Ottimo come panino sostitutivo dei famigerati hamburger, è un piatto che comprende sia le proteine, quelle dei ceci, che i carboidrati del pane. Ci sono anche le vitamine e precisamente la vitamina C del limone che va irrorato abbondante. Ma vediamo come farle.

Ingredienti per 8 o 10 persone

- 1,5 litri di acqua

- 500 gr. di farina di ceci

- 8 o 10 panini rotondi con il sesamo, se piace

- 1 lt. di olio di semi per friggere

- Sale e pepe a piacere

Per prima cosa mettete l'acqua in una pentola e pian piano spolverateci dentro la farina di ceci, mescolate con una frusta.

Pubblicità
Pubblicità

Un trucco: l'acqua deve essere fredda, più è fredda e meno si formano i grumi.

Accendete il fuoco, salate e pepate; attenzione: se sono per i bambini lasciate stare il pepe. Appena il composto comincia a bollire mettete 12 minuti sul timer. Mescolate sempre e sempre nella stessa direzione, almeno così diceva mia nonna. Nel caso i grumi si siano formati ugualmente, oltre che a espellere qualche piccola imprecazione sottovoce, passate il composto nel mixer oppure con un frullatore ad immersione.

Bene, ora che il composto è cotto e compatto lo dovete mettere a raffreddare su di un piano, ottimi sono i piatti di plastica oppure dei vassoi, magari quelli con il fondo dorato. Spalmate la pappina cotta e che lo spessore sia al massimo di 3 millimetri.

Dopo circa una mezz'ora sarà asciutto e potete, a questo punto, sollevare la sfoglia e tagliarla in tanti rettangoli di circa 8x4 cm.

Pubblicità

Non ha una grande importanza è solo una questione visiva, quindi non mettevi a misurare panella per panella, nessuno vi strilla se non le fate tutte uguali.

Friggete le panelle in olio bello caldo e mettetele su di un piatto con della carta assorbente, carino è usare la carta marrone dei sacchetti del pane, fa tradizione. Ancora calde mettete le panelle nei panini e irrorate ben bene con il limone che, come dicono i vecchi siciliani ammazza u frittu, insomma rende più digeribile le panelle.

Non è difficile vero? Provate e vedrete che successo sarà, i vostri amici vi chiederanno il bis. Non dimenticate di mettere in frigo la birra che con pane e panelle è la morte sua. #Expo 2015 #Ricette #Ricette Made in Italy