Ryanair ha accusato #Lufthansa e il governo tedesco di cospirare per portare al fallimento la compagnia aerea Air Berlin. Lufthansa sta negoziando l'acquisto degli aerei della compagnia low cost tedesca che stanno ancora lavorando sulle rotte previste grazie ad un prestito governativo di 150 milioni di euro. Ryanair sostiene che ci sia stata una “chiara cospirazione” tra la Germania e la Lufthansa per trarne beneficio. Il governo tedesco ha respinto l'accusa e ha dichiarato che il sostegno a Air Berlin non ha violato le norme anti-trust.

Air Berlin ha dichiarato fallimento martedì, dopo che il suo maggiore azionista, la compagnia aerea Etihad di Abu Dhabi, ha ritirato il suo sostegno finanziario.

Pubblicità
Pubblicità

Negli ultimi anni, il numero di passeggeri è drammaticamente crollato. Il mese scorso la compagnia aerea, che è il secondo vettore della Germania, ha perso un quarto dei suoi clienti rispetto a luglio dello scorso anno.

“Insolvenza prodotta”

Il ministro della economia tedesco, Brigitte Zypries, ha dichiarato che nei prossimi mesi ci sarà un accordo per cui Lufthansa assumerà una parte della compagnia aerea insolvente. Ryanair ha dichiarato: “Questa insolvenza prodotta è chiaramente creata per consentire a Lufthansa di acquisire Air Berlin senza debiti, sarà una violazione di tutte le regole di concorrenza tedesche e UE”. Raynair prosegue con le accuse: “Il governo tedesco sta sostenendo questo monopolio guidato da Lufthansa con 150 milioni di euro di aiuti di Stato affinché Lufthansa possa acquisire Air Berlin e portare ad un aumento delle tariffe aeree nazionali in Germania”.

Pubblicità

La portavoce del ministero dell'economia tedesco ha dichiarato: “Rifiuto l'accusa di Ryanair, la concessione del prestito per l'insolvenza di Air Berlin è stata portata a termine secondo la legge”. Ryanair ha presentato una denuncia presso il regolatore tedesco, il Bundeskartellamt, e la Commissione europea. Lufthansa ha detto che era già in trattative con Air Berlin per assumere parte della società e stava pensando di assumere più personale: “Lufthansa intende concludere il negoziato con successo in tempo utile”.

Le critiche da parte di Ryanair

Ryanair ha fatto in passato altre critiche relative al rapporto tra Air Berlin e Lufthansa. Lufthansa ha operato 38 voli Air Berlin sotto un accordo di locazione chiamato “wet lease”. Nel mese di gennaio l'amministratore delegato di Ryanair, Michael O'Leary, ha descritto l'accordo come uno “scherzo”.

Ha dichiarato alla rivista tedesca WirtschaftsWoche che l'operazione era “un'acquisizione con l'obiettivo di dominare il mercato”. Lufthansa controlla le capacità del suo più importante concorrente, stabilisce i prezzi e decide le tratte.

Pubblicità

L'interesse di Lufthansa per Air Berlin ha anche sconvolto il proprio personale.

L'Unione tedesca dell'equipaggio di cabina ha dichiarato: “Il gruppo Lufthansa può ottenere aerei a basso costo attraverso l'insolvenza di Air Berlin ma non avrebbe bisogno di assumere il personale ed i suoi accordi salariali”.

Più concorrenza

Tuttavia, la scomparsa di Air Berlin potrebbe aprire il mercato tedesco a una maggiore concorrenza. Ryanair e EasyJet hanno messo gli occhi su aeroporti come Berlino, Colonia/Bonn, Düsseldorf e Francoforte. Gerald Khoo, analista del trasporto a Liberium Capital, ha dichiarato: “In base al traffico di Agosto, la Germania rappresenta attualmente solo il 9% della capacità di EasyJet e il 7% di Ryanair rispetto al 76% di Lufthansa, evidenziando l'importanza relativa di tale mercato a ciascun vettore”.

Ryanair ha puntato sul mercato tedesco, con nuove rotte da e per Francoforte. Khoo ha dichiarato: “Ci aspetteremmo che gli aeroporti tedeschi potessero considerare la possibilità di accogliere altre compagnie per la prossima estate per i principali vettori low cost, a prescindere dalla partecipazione al processo di fallimento di Air Berlin”.

Reuters ha riferito martedì che Easyjet era in trattative per acquistare beni da Air Berlin. EasyJet ha rifiutato di commentare. #airberlin #fallimentoairberlin