Arrivano le prime indicazioni dell'#Inps, in messaggi e circolari, rispetto ad alcune delle misure previdenziali incluse nella legge di Bilancio 2017 mentre cresce l'attesa per il nuovo incontro sulla riforma #Pensioni tra esecutivo e parti sociali che dovrebbe svolgersi lunedì 20 marzo, anche se va detto che ancora sulla data non c'è la conferma ufficiale da parte del ministro del Lavoro Giuliano Poletti che coordina il tavolo di confronto [VIDEO]. Da definire ancora i contorni dell'Anticipo pensionistico (nella doppia versione volontaria e sociale) che dovrebbe esser attivato dal primo maggio prossimo ma in realtà mancano ancora i decreti della presidenza del consiglio dei ministri per l'attuazione.

Pubblicità
Pubblicità

Pensioni, circolare su cumulo gratuito

L'istituto nazionale per la previdenza sociale, dopo aver fornito in un messaggio del 15 marzo le informazioni su #Opzione Donna 2017 e le procedure da seguire per farne richiesta, con la circolare numero 60 del 16 marzo ha fornito le prime informazioni per l'applicazione del cumulo gratuito dei periodi assicurativi non coincidenti da parte degli iscritti a due o più forme di assicurazione gestite dall'Inps. La misura consente così ai pensionandi di poter conseguire una pensione unica, secondo quanto previsto dalla legge di Bilancio 2017 [VIDEO] che include al suo interno la prima fase di riforma pensioni. Successivamente l'Istituto nazionale per la previdenza sociale emetterà una nuova circolare facendo seguito alle informazioni che saranno emesse dalle casse previdenziali professionali in coerenza con gli indirizzi dei vari ministeri competenti, saranno fornite le istruzioni per l'applicazione per i casi di cumulo di periodi assicurativi non coincidenti anche presso le casse professionali.

Pubblicità

Ulteriori informazioni e dettagli tra le circolari pubblicate sul sito istituzionale www.inps.it.

Inps: messaggio per Opzione Donna

Tra i messaggi pubblicati sul sito dell'Istituto nazionale per la previdenza sociale anche quello relativo all'Opzione Donna 2017, messaggio numero 1182. Le lavoratrici interessate a richiedere l'accesso al prepensionamento con Od secondo quanto previsto dalla manovra economica per il 2017 potranno avanzare istanza di pensione di anzianità in qualsiasi momento pure dopo l'apertura della finestra mobile, "Fermo restando - viene specificato nel messaggio Inps - il regime delle decorrenze previsto nelle diverse Gestioni previdenziali, nonché l’obbligo - viene sottolineato - di cessazione del rapporto di lavoro dipendente per il conseguimento del predetto trattamento pensionistico". Intanto, proseguono le battaglie per Od. Il 23 marzo prossimo protesteranno a Roma davanti la camera le lavoratrici del comitato Opzione Donna Proroga 2018, mentre il comitato Opzione Donna Social [VIDEO]insiste per l'estensione del cumulo gratuito dei contributi anche alle donne che intendono accedere alla soluzione sperimentale della pensione anticipata rosa.