Come ogni giorno il dibattito sulla pensione anticipate e sull'uscita per i precoci non si placa. Oggi 20 aprile 2017 le ultime novità riguardano cosa cambierà dopo la firma di Gentiloni al decreto attuativo sull'APE Social; mentre per l'APE non ci sono ancora tempi certi e il rischio che slitti dopo il 1 maggio è sempre più concreto. Intanto Marialuisa Gnecchi, da sempre in prima fila per modificare la legge Fornero e garantire maggior flessibilità in uscita dal mondo del lavoro, ha ribadito ancora una volta il suo punto di vista e la sua delusione verso il Governo che non è riuscito in questi anni a fare abbastanza per modificare la legge pensionistica.

Pubblicità
Pubblicità

Ultime novità Pensione anticipata oggi 20 aprile 2017: APE e le parole di Gnecchi

Se per l'APE social il decreto è arrivato e si dovrebbe partire dal 1 maggio, per l'APE volontaria non si ha ancora una data precisa, anche se il Sole24ore in edicola ipotizza una possibile partenza il 15 maggio, con uno slittamento di un paio di settimane rispetto alle date inizialmente previste. Il rischio è che i tempi per far richiesta entro la prima finestra siano stretti, con i possibili "ingorghi" di domande che lo stato dovrà fronteggiare. Intanto l' Onorevole Marialuisa Gnecchi è tornata a parlare della Legge Fornero, dicendo che: "Ho iniziato l'ultima legislatura con la speranza di riuscire a fare qualcosa per cambiare la legge Fornero ma, oltre al provvedimento delle ricongiunzioni onerose e all'aver permesso a 170mila lavoratori di accedere con le regole pre-Fornero, non siamo riusciti a fare molto altro.

Pubblicità

Cambiare la Legge pensionistica non è facile, sia perché mancano le risorse, sia perché l'Inps non collabora, fornendo dati precisi".

Pensioni precoci e ultime notizie su manifestazione e Ape Social

Intanto per i lavoratori precoci che rientrano con i requisiti nell'APE Social, la domanda all'INPS andrà fatta entro il 30 giugno 2017, e i requisiti necessari dovranno esser stati maturati entro il 31 dicembre 2017. Ovviamente i quota 41 e i lavoratori precoci che volevano accedere alla pensione con 41 anni di contributi senza altri vincoli sono insoddisfatti di quanto fatto fino ad ora. Proprio per questo in queste ore gli appelli sui gruppi facebook per partecipare in massa alla manifestazione del prossimo 11 maggio 2017 a Roma sono molteplici, e i lavoratori vogliono invadere Montecitorio per far sentire la loro voce e le loro richieste al Governo. Ci si attende quindi una partecipazione numerosa, noi come sempre vi daremo maggiori dettagli e tutti gli aggiornamenti sulle #Pensioni per precoci e anticipate, voi se volete potete seguirci cliccando segui qui in basso.