Dai dati exit poll divulgati dalla ZDF emerge che nell'area Nord Reno-Westfalia il partito Cdu-Csu di Angela Merkel è in vantaggio. Si parla del 34,5% dei consensi, mentre l'Spd ha ottenuto il 30,5% ed i Liberali il 12%. Seguono i partiti minori, Alternative fuer Deutschland con il 7,5%, i Verdi con il 6%. Il risultato è eclatante considerando che l'area tedesca monitorata è da sempre appannaggio dell'Spd. I socialdemocratici sono rappresentati nell'area di Dusseldorf dalla ministra Hannelore Kraft, che si è assunta tutte le responsabilità del risultato negativo e si è dimessa dalla presidenza dell’SPD e dalla vicepresidenza del partito. Il partito avversario Cdu è in testa con il suo rappresentante Armin Laschet, che ha dichiarato che quella odierna è una vittoria per il Nord Reno-Westfalia.

Pubblicità
Pubblicità

Tutti i risultati sperati sono stati ottenuti: la coalizione Spd , detta "rosso-verde" è stata sconfitta e la Cdu è ora il primo partito nel Land. Con questo titpo di risultato, infatti, la coalizione uscente non potrebbe governare in vista dei prossimi 5 anni.

Il candidato dell'Spd alla cancelleria, Martin Schulz ha commentato la sconfitta in Westfalia dicendo che bisogna cambiare le cose da Berlino. Dichiara di voler difendere l'Europa dai populisti, forte del fatto che il suo partito ha 17 mila nuove adesioni e che la gente si è convinta che le loro idee possano servire alla Germania e all'Europa. Ma anche nei sondaggi il suo partito sta perdendo terreno: i socialdemocratici hanno toccato il minimo consenso secondo un sondaggio Emnid per la Bild am Sonntag, che evidenzia 10 punti di vantaggio per l’Unione Cdu-Csu della Angela Merkel.

Pubblicità

L'SPD ha perso 1 punto, conquistato dalla Cdu che passa al 37%.

Il voto nello stato più popoloso della Germania

L'attesa del voto si spiega poichè la Land Nord-Reno Westfalia è lo stato più popoloso del Paese, per cui quello odierno si è rivelato il test elettorale più importante se rapportato alle elezioni politiche del prossimo settembre. Sono stati chiamati a votare ben 13 milioni di elettori, mentre i sondaggi rivelavano un testa a testa tra la Cdu di Angela Merkel e i Socialdemocratici di Schulz, che attualmente governano lo stato insieme ai Verdi in una coalizione detta rosso-verde. L'affluenza alle urne è stata alta, verso meggiogiorno già il 34% degli elettori si era recato alle urne, il 5% in più rispetto alle precedenti pre-elezioni del 2012.

#exitpoll #angelamerkel