E' trai mezzi di comunicazione più diffusi ed utilizzati del momento tra i giovani e meno giovani. L'applicazione di messaggistica istantanea "#Whatsapp" acquistata negli ultimi mesi dalla multinazionale Facebook Inc, titolare dell'omonimo portale social network, ha subito molti aggiornamenti che ne hanno influenzato in modo sostanziale il funzionamento rendendola completamente gratuita. Con la chiusura della piattaforma di messaggistica istantanea sui sistemi operativi ritenuti ormai datati a favore dell'impiego di energie e risorse utilizzate per migliorare le piattaforme di ultima generazione si potrà a breve ottenere una nuova funzionalità utilizzare una nuova funzionalità che potrebbe essere a breve introdotto in via del tutto sperimentale.

Pubblicità
Pubblicità

Spostamenti di denaro

L'applicazione divenuta ormai di proprietà del genio e innovatore, Mark Zuckenberg, potrebbe nel prossimo futuro garantire agli utenti utilizzatori la possibilità di scambio tra utenti di piccole somme di denaro inviabili mediante un'apposita funzione. Secondo le prime indiscrezioni emerse negli ultimi giorni la multinazionale starebbe pensando seriamente di utilizzare un sistema apposito per permettere le transizioni e gli occhi sarebbero caduti sull'UPI, un meccanismo bancario ben collaudato e utilizzato mediante l'appoggio del governo. La funzione permetterebbe in questo modo semplicemente attraverso un semplice invio di messaggio istantaneo di permettere il trasferimento di piccole somme, garantendo cosi la possibilità di pagamenti istantanei mediante l'ausilio della #chat.

Pubblicità

Il servizio potrebbe essere ben presto lanciato [VIDEO] in un paese in continua espansione e con un mercato che vanta ben 200milioni di utilizzatori come l'India. L'idea trae comunque spunto dalla funzione introdotta già da diverso tempo da Facebook Messenger, chat associata al portale Facebook Inc, che garantisce il servizio di scambio e pagamento con somme di denaro solamente all'interno del territorio statunitense. Una mossa che potrebbe incentivare nuovi capitali sullo sviluppo di quella che rappresenta l'applicazione tra le più diffuse nel campo delle telecomunicazione, una manovra che potrebbe incrementare il successo di WhatsApp che continua ad espandere il suo mercato mediante l'introduzione di nuove modalità di utilizzo e funzioni studiate appositamente per rendere il software un valido strumento nella vita quotidiana. #cellulari