Siè svolta oggi a Lerici la cerimonia per il 30° anniversario del Centro Ricerchedi Santa Teresa dell'ENEA, alla presenza del Ministro dell'Ambiente e della Tuteladel Territorio e del Mare, Andrea Orlando, e del Commissario dell'ENEA,Giovanni Lelli.

"Grazie alle attività multidisciplinariin cui è impegnato fin dalla sua fondazione - ha dichiarato Giovanni Lelli, in apertura del workshop dedicato alle prospettive del polo spezzino perl'Oceanografia e le Tecnologie Marine -il Centro Ricerche ENEA di SantaTeresa rappresenta un polo scientifico d'eccellenza per lo studio e la gestionesostenibile dell'ambiente marino.

Tali attività possono contribuire arealizzare, assieme allerealtà produttive e alle istituzioni di ricerca presenti nell'area, unastrategia che sia in grado di garantire ilrilancio di un territorio fortemente legato al mare".

IlCentro Ricerche Ambiente Marino di Santa Teresa ha sede dal 1983 all'interno diun antico forte costruito dalla Repubblica di Genova nel 1747 e restauratodall'ENEA. Svolge attività di oceanografia sperimentale orientate allaprotezione degli ecosistemi e della biodiversità e al suo interno vengonocondotti, anche attraverso collaborazioni internazionali, studi finalizzati a svilupparecriteri e servizi per una gestione sostenibile delle risorse.

Il Centro, che opera sia nel Mediterraneo e che nelle aree polari, è parteintegrante del Distretto Ligure delle Tecnologie Marine.

Ilprimo nucleo dell'attuale Centro Ricerche ha ben più di 30 anni, in quanto fuistituito nel 1958, quando il Comitato Nazionale per le Ricerche Nucleari(CNRN, diventato poi CNEN ed infine ENEA) realizzò a Lerici il "Laboratorio per lo studio dellacontaminazione radioattiva del mare", che studiava i processi di dispersionedelle ricadute radioattive nell'ambiente marino dovute alle esplosioni nucleari nell'atmosfera dal 1945 al 1963.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ambiente

Successivamentele attività del Laboratorio si sono evolute verso ricerche sulla distribuzionee circolazione degli inquinanti, non soltanto radioattivi ma ancheconvenzionali, ed in generale sulle problematiche legate alla protezionedell'ambiente marino. Le nuove competenze richiedevano pertanto un ampliamentodel centro, anche per riunire in una sola sede i laboratori dell'ENEA e laStazione Oceanografica del CNR, costituita a La Spezia nel 1967 e dedicata aglistudi sulla dinamica marina.

La scelta cadde sul forte di Santa Teresa, a 3chilometri dal centro storico di Lerici, che fu acquistato dall'ENEA nel 1976,ristrutturato e inaugurato nel 1983: da allora il Centro Ricerche ENEA di SantaTeresa rappresenta un polo scientifico d'eccellenza per lo studio e la gestionesostenibile dell'ambiente marino.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto