Un pesce serprente di 4,2 metri ha attirato curiosi sulla spiaggia della California meridionale. Poco più a nord era stata trovata morta una rara balena dai denti a sciabola. E secondo il sito del giornale britannico Guardian, i due avvistamenti possono essere in relazione tra loro.

Nonostante sia raro trovare il pesce serpente vicino la riva, perché solito stare in acque profonde, questa è la seconda volta dalla scorsa settimana che ne è emerso uno.

Domenica scorsa, una snorkeler delle isole Catalina aveva trovato un pesce serpente di 5 metri e mezzo, trascinato a riva con l'aiuto di una dozzina di altre persone.

Secondo il Catalina Island Marine Institute, il pesce serprente o remo, detto anche "oarfish", può crescere fino a più di 15 metri, il più lungo dei pesci ossei del mondo. Tutte le leggende sui serpenti marini rivivono in questi ritrovamenti dopo secoli di leggende.

All'inizio della settimana, una balena rara con una testa a forma a sciabola, simile a quello di un delfino, così come i denti della stessa forma è stata trovata morta sulla spiaggia di Venice a Los Angeles. Eppure questo pesce predilige acque subartiche gelide. L'animale è stato portato via con un camion per essere esaminato al Country Museum di Storia Naturale di Los Angeles.

Secondo gli esperti, gli avvistamenti di questo tipo di balena sono molto rari.

Questa specie si immerge in acque profonde e gelide per nutrirsi di piccoli pesci e calamari. L'ipotesi è sia rimasta nel sud nella California nel corso di una migrazione, ma come mai così a sud è ancora difficile da stabilire.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto