I ghiacci si sciolgono, il mare continua a salire. Il riscaldamentoglobale continua a mostrare i suoi effetti devastanti sul clima e genera preoccupazione negli esperti per la rapidità con cui si diffondono.

E' di 3,2 millimetri la stima di aumento del livello del mareper il 2013. Considerando che nel secolo scorso si parlava di 1,6 millimetri,il cambio di clima sta galoppando a velocità sempre più preoccupante.

Colpa deigas serra, che producono calore assorbito direttamente dagli oceani.

A diffondere i dati è l'organizzazione metereologica mondialedelle Nazioni unite tramite le Nazioni unite, proprio nei giorni in cui leFilippine sono vittime del tifone Hayan. Lo stesso livello del mare più alto,spiegano gli esperti, è causa di fenomenu così devastanti.

Le temperature registrate per l'anno in corso sono una confermadelle mutazioni in corso: il 2013 si prospetta come uno degli anni più caldidal 1850.

Australia, America del Sud eAfrica del Nord hanno infatti registrato aumenti considerevoli delletemperature nella prima parte dell'anno. L'anno non è ancora finito ma ilSegretario generale dell'Omm Michel Jarraud anticipa che si arriverà a livelli "senzaprecedenti".

A cercare una soluzione al problema del riscaldamento globaleci proveranno i rappresentanti riuniti alla conferenza sul clima delle NazioniUnite che si sta svolgendo a Varsavia.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ambiente

Si spera nella creazione di un nuovoaccordo che porti alla limitazione nella produzione dei gas serra, anche se negliultimi incontri alcune nazioni si erano opposte all'applicazione degli standardrichiesti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto