Aspirapolveri rotte, videoregistratori inutilizzabili,lavatrici  dentro le cantine. Gli elettrodomestici inutilizzati popolano – e ingombrano– le nostre case, quando potrebbero trasformarsi in un vero tesoro grazie alriciclaggio.

Sono 200 milioni gli elettrodomestici in Italia che teniamo nellenostre case a fare polvere, anziché smaltirli. I RAEE sono una risorsa moltopreziosa che continua ad essere sprecata.

Secondo Ecodom (consorzio italianoper il recupero e il riciclaggio degli elettrodomestici), ogni famiglia ha incasa 8 elettrodomestici inutilizzati che potrebbero essere recuperati.

Quali materiali potrebbero essere recuperati dai tuoielettrodomestici dimenticati? Ferro, plastica, rame, alluminio. Tutte quante materie prime di un certo valore (lo dimostrano i soldi sborsati almomento dell'acquisto).

Ecodom, recuperando oltre 60.000 tonnellate dellestesse, ha prodotto risparmio energetico pari al consumo di energia di un annoin una città di oltre 60.000 persone.

Ma quali sono gli elettrodomestici abbandonati più spesso asé stessi e non recuperati? Condizionatori portatili, videoregistratori, asciugatrici,pianole. Spesso, insomma, si tratta di elettrodomestici diventati in frettavintage e per questo dimenticati in nome della tecnologia.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ambiente

E se da quel vecchio monitorper il tubo catodico venisse fuori uno smartphone?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto