L'estate rovente volge la termine? Assolutamente no! Meglio dire che al Nord questo fine agosto porterà un po' di fresco, temperature meno basse che invece non toccheranno il Sud e le isole maggiori.

Da questo fine settimana infatti la 7° ondata prevista di calura africana durerà un po' di più, mentre il Nord potrebbe usufruire di una graduale rinfrescata prima che arrivi settembre. Polifemo si affaccerà al Sud d'Italia e guarderà tutti gli abitanti, anche se con un solo occhio - si fa per dire - nella soffocante afa che investirà tutto il sud della penisola italiana.

Bye bye caldo? Forse al Nord ma al Sud assolutamente no, anzi!

Per il Nord, come già detto prima, il meteo porterà per questo fine settimana, una rinfrescata generale dettata da una contrazione del cupolone anticiclonico, a seguito di crescenti disturbi provenienti dall'Atlantico. Non si tratterà di vere e proprie perturbazioni, capaci quindi di portarci le prime piogge autunnali, bensì di sbuffi d'aria fresca.

Ma proiettandoci a settembre, un'ampia perturbazione nordica potrebbe spodestare la struttura anticiclonica africana, determinando un cambiamento meteo climatico importante anche sul Mediterraneo.

In Salento, dal fine settimana appena passato fino ad oggi si è avuto un periodo più fresco: non ci sarà quindi il 'Canto del cigno' per l'estate bensì si attendono temperature ben diverse, molto alte, che saranno certamente oltre le medie stagionali, le quali in questo periodo prevedono temperature massime di 31 gradi circa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Previsioni Meteo

Andando avanti col tempo inevitabilmente verso l'autunno, diminuiranno entità e durata delle ondate di caldo, ma questo non vuol dire che non ne avremo di nuove. Basta guardarsi indietro con gli anni, per esempio negli ultimi 10 anni, per capire che la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno non coincide con l'avvento del freddo, ma solo un po' di abbassamento delle temperature, ma chi vive nel Salento lo sa, l'umidità e l'aria proveniente dall'Africa porta afa asfissiante.

Il fresco si farà attendere e quasi certamente ad ottobre/novembre.

Festa di Sant'Oronzo: ecco le temperature

Da giovedì prossimo sono attesi i festeggiamenti dei santi Sant'Oronzo, San Giusto e San Fortunato e le temperature non risparmieranno di certo i leccesi e i turisti, arrivati nel capoluogo salentino anche per assistere agli ultimi eventi programmati nel Salento, come la 20esima edizione della Notte della Taranta.

Mercoledì 23 agosto: quei 6/7 gradi in meno che ci sono stati saranno soltanto un lontano ricordo.

Sarà il primo giorno di vero caldo dopo quello della settimana scorsa. Previsti 30 gradi.

Giovedì 24 agosto: verranno suggellati i gradi in più previsti di mercoledì 23 agosto. I picchi di caldo si avranno tra le ore 12:00 e le ore 17:00 con punte di 32 gradi.

Venerdì 25 agosto: il vento di Maestrale, lascerà spazio a Polifemo, che proveniente dall'Africa porterà con sè 33-34 gradi. Il vento soffierà leggerissimo da Nord Est.

Sabato 26 agosto: il tempo sarà ancora sereno, pochi nubi dal versante adriatico e che non porteranno a precipitazioni. Previsti i 34-35 gradi.

Domenica 27 agosto: il clima sarà ancora più caldo con picchi di 36 gradi. Cielo sereno con pochissime nubi. Sarà un ottima giornata per andare al mare sia lato Adriatico che Ionio.

Insomma, a chi pensava che il caldo estivo fosse praticamente terminato, potremmo parlare addirittura di un settembre fotocopia di agosto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto