C'è grande attesa per l'eclissi totale di Luna del 27 Luglio 2018. Quella che potremo osservare nella notte fra il 27 e il 28 luglio, sarà infatti l'eclissi lunare più lunga del secolo. La fase di oscurità totale sarà di ben 103 minuti, risultando di circa 40 minuti più lunga della media. A rendere ancora più interessante l'evento, è il fatto che sarà interamente visibile dall'Italia. Poco distante dalla Luna e visibile ad occhio nudo, brillerà Marte, il pianeta rosso.

Pubblicità
Pubblicità

Cos'è un eclissi di Luna

L'eclissi di Luna è un fenomeno piuttosto raro, che può avvenire solo durante i pleniluni, quando Sole, Terra e Luna si trovano perfettamente allineati in quest'ordine. Quelle di Sole, viceversa, possono accadere esclusivamente in occasione dei noviluni, grazie all'allineamento di Sole, Luna e Terra si trovano allineati. Questo è ciò che accadrà venerdì 13 luglio 2018, sebbene l'eclissi parziale di sole sarà invisibile nel nostro emisfero.

Pubblicità

Come anticipato in apertura, l'eclissi del 27 luglio 2018 ha la particolarità di essere la più lunga del secolo. Questo accadrà perché il nostro satellite, si troverà all'apogeo (massima distanza dalla Terra) e quindi impiegherà un tempo maggiore per riprendere la sua orbita. Il prossimo evento simile accadrà nel 2100.

Quando osservare l'eclissi e da dove

Questo evento sarà visibile dall'Italia e più in generale in tutta Europa, Asia, Antartide, Australia, Africa, America Latina, Medio Oriente, nei cieli dell'Oceano Atlantico e del Pacifico.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scienza Ambiente

Per poter ammirare al meglio il fenomeno, è consigliato recarsi in un luogo poco luminoso, il più distante possibile dalle luci artificiali. Il primo contatto con la penombra è atteso per le 19.14 ora italiana e l'intero fenomeno durerà fino all'1.30 del 28 luglio 2018. L'eclissi vera e propria inizierà intorno alle 21.30 e raggiungerà la totalità per le 22.22.

Notte di fuoco

Quella che ci attende il 27 luglio, sarà una notte infuocata, perchè accanto alla Blood Moon, il pianeta Rosso apparirà particolarmente brillante.

Marte, infatti, si trova in opposizione al Sole, ed apparirà vicino al nostro satellite. Il pianeta Rosso sarà visibile e particolarmente brillante, per tutto il mese di luglio. La Luna, inoltre, per effetto delle polveri sottili presenti nell'atmosfera terrestre, assumerà un particolare coloro rosso arancione, da cui il nome di Luna di Sangue o Blood Moon.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto