Greta Thunberg, la giovanissima attivista svedese impegnata nella lotta per lo sviluppo sostenibile e contro il cambiamento climatico, ha partecipato ieri a New York ad una tra le più grandi manifestazioni mondiali nell'ambito della "Week for future". Nella settimana che va dal 20 al 27 settembre, infatti, milioni di persone scenderanno nelle piazze del mondo, per chiedere ai Governi del pianete delle azioni concrete sul cambiamento climatico.

Tra queste ci sarà anche l'Italia che il 27 settembre chiuderà la scia di scioperi per la salvaguardia del nostro pianeta.

Secondo gli organizzatori sono 185 i Paesi aderenti allo sciopero, mentre 10 sarebbero quelli non ancora coinvolti.

Il movimento Fridays For Future

"Fridays for Future" è un termine coniato dalla piccola Greta, ma è anche il sito web del movimento nato per promuovere la protesta mondiale per il clima, che ha lo scopo di coinvolgere non solo i giovanissimi ma anche i lavoratori di ogni settore.

Ben 2350 sono le città registrate per gli eventi che, in tutto il mondo, nella settimana dal 20 al 27 settembre saranno considerati parte di un'unica grande iniziativa.

Questo #GlobalClimateStrike dovrebbe essere il più grande della storia, superando anche quello del 15 marzo, che aveva raggiunto l'incredibile numero di 2,3 milioni di partecipanti alle manifestazioni di tutto il mondo.

Sul sito degli organizzatori si richiede una consistente partecipazione di adulti e giovani, per sollecitare azioni urgenti e decisive al fine di affrontare la grave crisi climatica e tutelare ciò che sostiene la vita sul pianeta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ambiente

Il calendario degli eventi

Il picco più alto della mobilitazione sarà nei giorni del vertice ONU per il clima, che si terrà a New York dal 21 al 23 settembre. Molte saranno le iniziative previste in tutta questa settimana con sit-in, concerti, assemblee ed eventi.

Tra i Paesi più coinvolti nella settimana dedicata alle manifestazioni troviamo gli Stati Uniti, con 145 città partecipanti alle iniziative, mentre al secondo posto c'è l'India, con 72 città.

La prima manifestazione è avvenuta ieri, venerdì 20 settembre, a New York e ha visto la presenza della stessa Greta Thunberg che sarà di nuovo attiva alla chiusura prevista per il 27 a Montreal, in Canada, contemporaneamente a quella attesa in Italia: tali gli scioperi che si terranno in varie città del nostro Paese e non solo nella Capitale.

Questo Sabato 21, per il World Clean Up Day, i volontari ripuliranno i luoghi più degradati.

Mentre Domenica 22 è prevista la giornata senza auto, la #CarFreeDay insieme alla manifestazione delle bici: #BikeStrikes.

L'hashtag rappresentativo su Twitter, Instagram e Facebook sarà #ClimateStrike.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto