Grazie all’utilizzo delle opportunità messe in opera dal settore delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica è possibile anche per i consumatori domestici ottenere risparmi sui consumi delle utenze di gas e luce. In questo periodo di emergenza sanitaria e visto il perdurare della fase di blocco che ha già causato conseguenze economiche diffuse, appare utile pensare a modalità per abbassare i costi di alcuni aspetti della vita. Attualmente circa il 65% del fabbisogno energetico italiano è garantito da fonti combustibili fossili. Ma la ricerca nel settore delle energie rinnovabili è in continua evoluzione con lo scopo di ridurre i costi e anche le emissioni potenzialmente dannose per il clima.

Le energie rinnovabili

Le energie rinnovabili consentono una modalità di approvvigionamento dell’energia elettrica rispettosa dell’ambiente. Inoltre, hanno il vantaggio economico di ridurre i costi in bolletta per le famiglie. Infatti, secondo quanto emerge anche dai dati Istat, la voce dei costi per le bollette di energia elettrica, acqua e altre utenze incidono, ogni mese, in modo significativo sul bilancio familiare. Quindi, in questa fase di emergenza sanitaria che sta mostrando i suoi effetti anche dal lato economico, chi vuole ridurre i costi delle bollette luce e gas potrebbe valutare alcuni aspetti positivi dell’ecosostenibilità economica.

I vantaggi offerti dall’utilizzo del fotovoltaico

L’utilizzo di un impianto fotovoltaico (di tipologia domestica o industriale) consente la riduzione di circa l’80% dell’importo delle bollette. Visto le evoluzioni che ci sono state nel settore, attualmente i pannelli fotovoltaici hanno una durata in produzione di circa 25 anni.

Per l’istallazione di questi dispositivi, inoltre, non sono necessari, in molti casi, lavori strutturali sugli edifici. Oltre alla riduzione del costo della bolletta energetica, l’impiego dei pannelli fotovoltaici consente di riversare nella rete energetica parte dell'energia prodotta dall’impianto stesso. In questo modo, è possibile "rivendere" al gestore la parte dell’energia re-immessa nella rete. Inoltre, attraverso l’impiego di un accumulatore (una batteria) è possibile immagazzinare l’energia elettrica prodotta dai pannelli durante il giorno e utilizzarla di notte. Infine, per ottenere un ulteriore riduzione dei costi della bolletta energetica è possibile istallare delle lampade a Led.

Ottenere calore dall’ambiente ed efficienza termica

È possibile riscaldare un’abitazione anche attraverso l’impiego di una pompa di calore, che convoglia nell'impianto di riscaldamento domestico il calore presente all’esterno dell’edificio. Con questo sistema è possibile anche ridurre i costi delle bollette per le utenze di energia elettrica e del gas. Inoltre, con l’utilizzo di una caldaia a condensazione, che permette di ridurre le dispersioni di calore, è possibile contenere i costi della bolletta del gas di circa il 40%.

Segui la pagina Abbassa Bollette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!