Il Movimento Cinque Stelle ha annunciato con apparente grande soddisfazione il fatto che, nel Dl fisco, è stato inserita un'importante novità relativamente all'Rc Auto. Una delle maggiori voci di spesa nella gestione degli autoveicoli, ossia l'assicurazione, potrebbe, per ciascuna famiglia, essere ridotta grazie all'opportunità di beneficiare della classe di merito più bassa esistente in un nucleo familiare. Non è un caso che i deputati grillini in commissione Finanze hanno avuto modo di definire tutto ciò come una "potenziale boccata d'ossigeno". Toccherà adesso ai cittadini confrontarsi su eventuali variazioni dei prezzi e valutare se davvero il risparmio per le tasche sarà sensibile.

Il secondo mezzo prende la classe più bassa

È noto come, in base alla condotta di ciascun automobilista in relazione ai sinistri con responsabilità o all'anzianità del proprio attestato di rischio, ogni polizza assicurativa verta sulla così detta 'classe di merito'. Più è alta, più si paga. Sono gli stessi deputati del Movimento Cinque Stelle, con una ripresa da diverse agenzie tra cui l'Ansa, a spiegare come cambieranno la cosa. L'esempio che si pone è quello di una famiglia in cui sono nella disponibilità dei componenti due veicoli: un'auto e un motorino.

Può accadere, secondo gli standard attuali, che la prima sia in prima classe e il secondo in quattordicesima. A partire dal prossimo rinnovo potrà accade che il secondo finisca automaticamente sulla prima, sulla base delle novità introdotte attraverso l'emendamento del Dl Fisco.

Si annuncia una riforma più ampia

A spiegare forse ancora meglio cosa cambierà ci pensa il sottosegretario di Stato al Ministero dell'Economia Alessio Villarosa. Vede questo come un traguardo ottenuto dopo essersi impegnato prima persona per avere una maggiore equità nella definizione delle classi di merito Rca e dei relativi costi.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Politica M5S

Ribadisce come qualora, all'interno di una famiglia, si abbia una macchina assicurata con un attestato di rischio che vale una classe di merito molto bassa, ad esempio la prima, accade che automaticamente tutti i componenti della famiglia ne potranno beneficiare per qualsiasi altro mezzo presente all'interno della famiglia. Allo stesso modo Villarosa ha sottolineato come questo potrebbe essere il primo vero cambiamento di una più ampia riforma che potrebbe coinvolgere il mondo delle assicurazioni.

"Rca più equa - ha scritto - continua e da sempre rappresenta una priorità per il Movimento Cinque Stelle". Non resta adesso che valutare in che modo questa variazione della norma impatterà sul mercato delle assicurazioni e se davvero si assisterà ad un importante risparmio di quanti hanno più veicoli all'interno del proprio nucleo familiare.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto