Napoli-Atalanta si presenta come una sfida dagli alti contenuti tecnici e agonistici, con due squadre che cercheranno di ottenere il massimo da questa partita. Leggermente favorito è il Napoli che punta alla conquista dei tre punti e cercherà di approfittare di un eventuale passo falso della Juventus, che se la dovrà vedere contro l'Inter di Mazzarri. La gara è valida come terza giornata d'andata del campionato di Serie A.

La squadra di Benitez ha dalla sua parte il fattore campo; infatti si gioca al San Paolo di Napoli e quella azzurra è una squadra che ha già immagazzinato gli insegnamenti del suo tecnico. L'ultima vittoria degli azzurri contro i bergamaschi risale al 17 marzo 2013, quando i partenopei s'imposero col risultato di 3-2. Le reti furono realizzate nell'ordine da: 4' p.t. Cavani (rig) (N), 31' p.t. Cannavaro (autogol) (N), 20' s.t. Cavani (N), 28' s.t. Denis (A), 36' s.t. Pandev (N).

L'ultimo pareggio fra le due compagini è datato 11 aprile 2009, finì zero a zero.

L'ultima affermazione dei bergamaschi sul terreno del San Paolo, risale all'11 marzo 2012. Le reti furono realizzate nell'ordine da: 10' p.t. Bonaventura (A), 13' p.t. Lavezzi (N), 12' s.t. Bellini (A), 22' s.t. Carmona (A).

Nel Napoli non dovrebbe essere della partita Marek Hamsik per  una leggera sofferenza ad un tendine dell'adduttore ed a sostituirlo dovrebbe essere il belga Mertens. In mezzo al campo ci dovrebbe essere  Behrami, mentre Dzemaili molto probabilmente prenderà il posto di Gokhan Inler. Ancora panchina per Paolo Cannavaro, al quale vengono preferiti Albiol e Britos.In attacco ci sarà Gonzalo Higuain.

Intanto il portiere del Napoli Reina, carica con queste parole la sua squadra: "Il Napoli mi ricorda il Liverpool di Benitez, che con tanto lavoro, nonostante non fosse la squadra tecnicamente più forte, è riuscito a raggiungere grandi risultati. Ho trovato un Rafa simile a quello di otto anni fa, con la stessa voglia di far bene puntando sul gruppo e sull'impegno; c'è grande voglia di conquistare un obiettivo importante per dare una grande soddisfazione ai tifosi".

In casa-Atalanta recuperano sia Bellini che Migliaccio: il primo si riprenderà il suo posto sulla fascia destra, mentre il secondo giostrerà  in mezzo al campo. In attacco per gli atalantini ci saranno l'ex-Denis e Bonaventura. In dubbio, invece, la presenza di Livaja: al suo posto dovrebbe giocare Moralez.

Ecco le probabili formazioni di Napoli-Atalanta:

Napoli (4-2-3-1) Reina; Albiol, Britos, Maggio, Zuniga; Behrami, Dzemaili; Callejon, Pandev, Mertens, Higuain. A disposizione: Rafael, Colombo, Cannavaro, Mesto, Fernandez, Armero, Inler, Pandev, Insigne, Zapata. All.: Benitez. Indisponibili: Hamsik. Squalificati: nessuno

Atalanta (4-3-3) Consigli; Bellini, Stendardo, Yepes, Del Grosso; Migliaccio, Cigarini, Carmona; Bonaventura, Denis, Livaja. A disposizione: Polito, Canini, Nica, Gagliardini, Lucchini, Brivio, Baselli, Moralez, Kone, Marilungo, De Luca. All.: Colantuono. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Giorgi, Cazzola.

Fischio d'inizio sabato alle ore 20.45, diretta tv su Sky Calcio 2 e Premium Calcio 1.