Questa stagione del Milanè sicuramente una stagione di passaggio. È chiaro che un ciclo si è concluso eche debba pian piano cominciarne unaltro. Anche la permanenza di Allegri sullapanchina del Milan sembra essere sempre più in discussione e già a cominciano acircolare le voci di suoi possibili sostituti. Proprio di recente abbiamoparlato di Clarence Seedorf e dellapossibilità che sia proprio lui l'allenatore del nuovo corso del Milan. Oggiparliamo come al nostro solito di Calciomercato,ma approfondiamo più le eventuali partenze che non gli arrivi.

Calciomercato Milan,news: Pazzini alla Lazio?

Proprio ieri sera Milane Lazio si sono affrontate in campo, la partita si è conclusa con un pareggioche, come si suol dire, non serve a nessuno. Ma le due squadre si incontrerannopresto, con ogni probabilità per trattare la cessione di Pazzini. L'attaccante sta soffrendo particolarmente la concorrenzadi Balotelli e Matri e sembra non rientrarepiù nei piani del Milan. La Lazio invece cerca un'alternativa a Kloseche, pur essendo probabilmente il giocatore più importante della squadra, nonpuò certo reggere la fatica del campionato e il peso dell'attacco della Lazioda solo. La trattativa potrebbe compiersi già a gennaio con la formula prestitocon diritto di riscatto.

Calciomercato Milan,news: potrebbero partire anche El Shaarawy e Niang

I due gioiellini del Milan,El Shaarawy e Niang, potrebberodiventare pedine fondamentali nel calciomercato del Milan. A quanto pare l'Arsenaldi Wenger li vorrebbe entrambi e sarebbe disposto a sborsare cifre da capogiro.Se dovesse infatti arrivare un'offerta di 30 milioni di euro perl'italo-egiziano, difficilmente la dirigenza del Milan potrebbe trattenerlo.

Perquanto riguarda Niang, attaccante del 1993, probabilmente andrà in prestito inqualche squadra già a gennaio ma l'Arsenal avrebbe già pronta un'offerta di 7milioni di euro per il giovanissimo talento del Milan. Se il Milan livendesse entrambi avrebbe un bel gruzzolo da spendere sul calciomercato, ma sicuramente avrebbe perso due giocatorigiovanissimi e probabilmente importanti per un futuro nuovo ciclo.