Il Milan ha pareggiato in casa, allo stadio Meazza di Milano, contro il Barcellona, nella terza gara valida per la fase a gironi di Champions League, Girone H. I rossoneri hanno disputato una partita molto accorta, molto positiva in fase difensiva, e con un Kakà in più, che ha sciorinato una prestazione di alto livello agonistico e tecnico, tornando spesso a dar man forte in difesa. Cosa che non succedeva nemmeno quando era giovanissimo.

Le reti della gara sono state siglate da Robinho su assist nemmeno a dirlo di Kakà per il Milan e da Lionel Messi per il Barcellona.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Milan

Grazie a questo pareggio che fa bene ad entrambe le squadre, il Milan si porta al secondo posto in classifica nel suo girone con 5 punti a -2 dallo stesso Barcellona a quota 7 punti, ma con due punti in più del Celtic che ha battuto l'Ajax, ultimo del girone con un solo punto.

 I rossoneri avranno però due trasferte: al Camp Nou e in Scozia per l' appunto.

Ricardo Kakà, centrocampista del Milan, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Mediaset Premium dopo il pari ottenuto dalla sua squadra contro  il Barcellona, parlando anche del suo ritorno in Champions con la maglia rossonera: "Davvero bellissimo, l'atmosfera di stasera poi mi ha dato una motivazione in più per far bene. Grazie ancora ai tifosi del Milan per questa accoglienza. Il Milan è la mia casa, ci voleva per me per ritrovare la gioia di giocare a calcio. Il Real? Quel che è stato è stato. Ci vuole gruppo. Con i campioni vinci le partite, col gruppo i campionati. Quindi stasera c'era bisogno che facessi anche il terzino".

Ecco di seguito il tabellino della gara:

Milan (4-3-3): Amelia; Abate, Zapata, Mexes, Constant; Montolivo, De Jong, Muntari; Birsa (79' Poli), Robinho (64' Balotelli), Kakà (71' Emanuelson).

I migliori video del giorno

A disp.: Coppola, Silvestre, Nocerino, Matri. All.: Massimiliano Allegri

Barcellona (4-3-3): Victor Valdes, Dani Alves, Piquè, Mascherano, Adriano, Xavi, Busquets, Iniesta, Sanchez (74' Fabregas), Messi, Neymar (79' Pedro). A disp.: Pinto, Bartra, Montoya, Song, Tello. All.: Gerardo Martino

Arbitro: Brych (Germania). Marcatori: 9' Robinho (M), 23' Messi (B). Ammoniti: Sanchez, Fabregas (B), Montolivo, Muntari (M).