Ritorniamo con la rubrica sui consigli del Fantacalcio in vista della nona giornata di Serie A in programma tra il 26 e 27 ottobre. Quali giocatori schierare per il prossimo turno di campionato? Analizziamo statistiche e non partita per partita.  

Sampdoria-Atalanta (sabato ore 18)

La vittoria contro il Livorno di domenica può bastare a cancellare due mesi orribili da parte dei blucerchiati. Forse no. Contro i bergamaschi occhi puntati su Gabbiadini, il grande ex della partita.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Ospiti con problemi di formazione, viste le indisponibilità di Lucchini e Bonaventura. Cigarini e Denis le certezze.

Inter-Hellas Verona (sabato ore 20.45)

Fuori Handanovic, Mazzarri dà fiducia a Carrizo tra i pali.

Sulla trequarti torna Alvarez, insieme a Palacio uno dei giocatori più pericolosi. L'Hellas affronta la trasferta di San Siro con la spensieratezza della squadra consapevole di essere la sorpresa più bella di questo avvio di stagione. Iturbe incanterà anche alla Scala del calcio?

Napoli-Torino (domenica ore 12.30)

La vittoria di Marsiglia dà morale alla truppa di Benitez in vista delle ultime tre partite del girone di Champions League. Contro il Torino mancherà ancora Zuniga, occhi puntati su Higuain e Hamsik. Il Toro resta una squadra comunque temibile, sopratutto con Cerci. Out Brighi e Farnerud.

Bologna-Livorno (domenica ore 15.00)

Adesso o mai più. Contro il Livorno i felsinei sono attesi ad una prova d'orgoglio. Attenzione al trio Laxalt, Diamanti, Cristaldo. Nel Livorno recupera Biagianti ma si ferma Greco per un infortunio muscolare.

I migliori video del giorno

Titolari Emeghara e Paulinho.

Catania-Sassuolo (domenica ore 15)

Il dopo Maran inizia domenica al Cibali contro il Sassuolo. De Canio punta forte su Bergessio e Barrientos. Sassuolo senza Masucci in Sicilia, pronti a regalare un'altra gioia ai tifosi emiliani Floro Flores e Berardi.

Chievo-Fiorentina (domenica ore 15)

Ad oggi il Chievo non può impensierire la Fiorentina. Diamo comunque una chance a Thereau. Tra i viola mancherà Ambrosini, mentre Rossi non vuole fermarsi alla tripletta rifilata alla Juve domenica pomeriggio.

Juventus-Genoa (domenica ore 15)

Il Grifone non è da sottovalutare. La trasferta dello Stadium potrebbe vedere la squadra di Gasperini strappare un punto prezioso in ottica salvezza. Gilardino l'alfiere. Tra le maglie chiuse dei rossoblu potrebbe risultare fondamentale un colpo di testa di Llorente o un guizzo di Giovinco.  

Parma-Milan (domenica ore 15)

Trasferta più complicata del previsto quella che attende il Milan al Tardini, dove Cassano e Amauri vorranno mettersi in luce ancora una volta contro la squadra rossonera.

Allegri torna al 4-3-3, puntare su Balotelli, Kakà e Robinho, tutti e tre in odore di gol.

Udinese-Roma (domenica ore 15)

Può l'Udinese fermare questa Roma? Muriel e Di Natale ci proveranno in ogni modo, attenzione anche alle palle inattive su cui Basta e Danilo potrebbero dire la loro, così come però anche Benatia, grande ex della partita. Senza Totti e Gervinho, Garcia sceglie Borriello e Ljajic. Da monitorare Pjanic con i suoi assist e calci piazzati.

Lazio-Cagliari (domenica ore 20.45)

Il Cagliari visto al Sant'Elia sabato scorso può far male alla Lazio vista soccombere domenica scorsa a Bergamo. Ibarbo è il talento puro, Conti l'uomo derby. Tra i biancocelesti puntare sulle palle inattive di Hernanes e l'intelligenza tattica di Candreva.