Prima sconfitta stagionale per il Napoli di Rafa Benitez. La seconda uscita europea ha, per gli azzurri, i profili amari di una triste debacle: troppo Arsenal per la compagine partenopea, vittima sacrificale di una squadra - quella di Wenger - cinica e brillante. L'undici di casa mette in cassaforte il risultato dopo appena un quarto d'ora, grazie alle reti siglate dall'ex merengue Mesut Özil e dal francese Giroud.

BLACK OUT AZZURRO, ARSENAL IMPLACABILE - La serata inizia subito sotto una cattiva luna per gli azzurri: prima la defezione del suo bomber principe Gonzalo Higuain (sarà Pandev la prima punta), poi l'avvio shock testimoniato dall'uno-due Özil-Giroud nei primi 15 minuti di gara.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale SSC Napoli

Nulla più verrebbe da dire. Il primo tempo è un monologo dei Gunners, apparsi brillanti e in palla. La banda Wenger è lo specchio dei suoi uomini-copertina; il fantasista turco-tedesco Özil, il centravanti Giroud, il funambolico Ramsey: spettacolo puro.

Del Napoli solo qualche timido tentativo di rimessa, ma sembra chiara l'impotenza azzurra davanti allo strapotere londinese.

RIPRESA EVANESCENTE - Nella ripresa il team di Benitez prova a riorganizzarsi, con un tiepido possesso palla, ma i tentativi azzurri terminano quasi sempre con dei tiri da dimenticare dalla distanza. Il tecnico madrileno cerca di dare una scossa al match inserendo il belga Mertens e il colombiano Zapata (per gli spenti Pandev e Callejon), ma la musica non cambia. L'Arsenal amministra il gioco, forte dei due gol di vantaggio, fino al fischio finale. I londinesi volano in testa al Gruppo F a quota 6 mentre il Napoli resta a 3 punti, raggiunto dal Borussia Dortmund, che ha strapazzato il Marsiglia con un netto 3-0. Le prossime due sfide dei partenopei, proprio contro il club francese, saranno decisive per capire le ambizioni europee del club campano.

I migliori video del giorno

Tabellino e pagelle di Arsenal-Napoli 2-0 (2-0)

Arsenal (4-3-3): Szczesny 6; Sagna 6, Mertesacker 6, Koscielny 6.5, Gibbs 6; Flamini 6, Arteta 6.5; Ramsey 8(88' Monreal sv), Özil 7.5, Rosicky 6(63' Wilshere 6.5); Giroud 7. All. Wenger 7.

Napoli (4-2-3-1): Reina 6.5; Mesto 6, Albiol 5.5(83' Fernandez sv), Britos 5, Zuniga 6; Behrami 5.5, Inler 5.5; Callejon 5(77' Zapata sv), Hamsik 5, Insigne 5.5; Pandev 5(61' Mertens 6).All. Benitez 5.5

Arbitro: Mazic 6 (Serbia).

Marcatori: 8' Ozil, 15' Giroud (A).