Un match stupendo tra due squadre che producono sul piano del gioco il meglio che il campionato italiano possa offrire, insieme alla capolista Roma di Garcia. Finale "rovinato" però da un errore grossolano dell'arbitro Calvarese, che trasforma il rigore del possibile pari della Fiorentina in un rosso per doppia simulazione a Cuadrado.

Sono tre punti d'oro per i partenopei al "Franchi" di Firenze contro i viola di Vincenzo Montella. Decidono Callejon e il belga Mertens (primo gol con la maglia del Napoli).

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale SSC Napoli

Per i gigliati segna Rossi su penalty. Espulsi Maggio per gli azzurri e Cuadrado per la Fiorentina.

Le scelte dei tecnici – Rafa Benitez continua nella sua rotazione e propone la decima formazione diversa in altrettante gare.

Ancora out Britos e Zuniga, Mesto va a sinistra, Pandev è titolare al posto di Hamsik, torna Behrami in mediana. Confermati Mertens e Callejon dietro Higuain. Montella, senza il faro difensivo Rodriguez squalificato (il tedesco Compper al suo posto), deve fare i conti con qualche defezione importante. Non sono del match Ambrosini e Gomez, c'è Cuadrado con la coppia Rossi-Joaquin.

Primo tempo - Ci prova subito Cuadrado in azione personale. Tiro alto sopra la traversa. All'11' il Napoli passa in vantaggio. Ed è un gol per palati fini: splendido assist del Pipita Higuain, che di esterno serve Callejon. Lo spagnolo, senza stopparla calcia al volo e batte Neto con un diagonale preciso. La Viola non ci sta e al 26' trova il pari: l'arbitro fischia un rigore per un fallo di Fernandez in mischia su Savic.

I migliori video del giorno

Pallone da una parte, Reina dall'altra e Giuseppe Rossi fa 1-1. Un minuto dopo Cuadrado colpisce un legno con un gran tiro dalla distanza a portiere battuto. Al 36' azione spedita degli azzurri, triangolo magistrale Higuain-Mertens che il belga trasforma in rete. Il Napoli torna avanti. Ma la reazione della Fiorentina non si fa attendere, ma Reina ipnotizza Borja Valero.

Secondo tempo – Nella ripresa la gara prende una piega diversa: tourbillon di simulazioni e ammonizioni nel primo quarto d'ora di match. Al 20' Rossi prende per mano i suoi e prova un diagonale da posizione decentrata, ma il tiro termina di poco fuori. Reina costretto agli straordinari su gran tiro di Pepito dal limite. Nel finale rosso per Maggio e Napoli in dieci per altrettanti minuti restanti di gara. Il forcing viola è continuo ma sconclusionato. Nel recupero Cuadrado viene toccato da Inler in area, l'arbitro dice che è simulazione, niente rigore e ammonizione per il colombiano, che già ammonito per lo stesso motivo in una circostanza precedente, va anzitempo sotto la doccia.

La gara si conclude così. Ma l'episodio farà molto discutere.        

Tabellino di Fiorentina-Napoli 1-2 (1-2)

Marcatori: 11' Callejon, 28' Rossi, 36' Mertens

Fiorentina (3-5-2): Neto 6, Roncaglia 5.5, Compper 5.5, Savic 6.5, Cuadrado 6.5, Aquilani 5 (70' Vecino 6), Pizarro 6, Borja Valero 6.5, Pasqual 6.5 (83' Vargas sv), Joaquin 6.5 (76' Matos 6), Rossi 7. Allenatore: Vincenzo Montella 6.5.

Napoli (4-2-3-1): Reina 7, Maggio 6, Mesto 6, Fernandez 6, Albiol 6.5, Behrami 7, Inler 6, Callejon 7, Mertens 6.5 (65' Insigne 6), Pandev 6 (80' Armero sv), Higuain 6.5 (61' Hamsik 6) Allenatore: Rafael Benitez 7.

Arbitro: Calvarese 4