È terminata da pochi minuti l'amichevole Milan-Caen, andata in onda in esclusiva su Milan Channel per gli abbonati Sky. Il risultato finale vede la squadra di Allegri soccombere in quel di Francia in malo modo. Di seguito trovate la sintesi della cronaca diretta del match che dopo pochi secondi si è trasformato in un incubo per tutti i calciatori del Milan. 

Risultato Milan-Caen 0-3, la sintesi della partita

Allegri schiera il Milan con il 4-3-1-2.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Milan

In porta Gabriel, difesa sperimentale con Zaccardo, Mexes, Rondanini e Constant, a centrocampo Mastalli, Nocerino ed Emanuelson. Alle spalle della coppia offensiva Matri-Niang troviamo Riccardo Saponara.

Pronti-via e il Caen trova subito la rete del vantaggio con Appiah dopo un errore difensivo su palla inattiva. A nulla è servito il miracolo di Gabriel pochi secondi prima del gol dei padroni di casa.

Al quindicesimo minuto i francesi possono portarsi sul 2-0 ma il tiro di Frajr colpisce la traversa. L'attesa per il gol però è breve perché sessanta secondi più tardi è Duhamet a siglare la rete del 2-0 dopo un errore della difesa rossonera che sbaglia il fuorigioco.

Chi si aspetta la reazione del Milan rimane deluso ed infatti è ancora il Caen a sfiorare il clamoroso 3-0 nel finale di primo tempo con Kante, la cui conclusione per fortuna del Diavolo finisce sul palo. Secondo legno della partita per i francesi, all'intervallo il punteggio poteva essere 4-0 per il Caen.

La ripresa comincia con il primo cambio di Allegri.

I migliori video del giorno

Fuori Mexes, dentro Vergara. Il colombiano va in bambola però come tutta la retroguardia rossonera e poco prima dell'ora di gioco il Milan è sotto di tre gol. Stavolta per il Caen segna il neo entrato Koita. 

Negli ultimi venti minuti di partita Allegri decide di far entrare in campo i giovani Di Molfetta e Claveria al posto rispettivamente per Mastalli e Matri. Da registrare purtroppo l'ennesima prestazione grigia dell'ex attaccante della Juventus.  

Proprio il neo entrato Di Molfetta con un retropassaggio sbagliato mette in grave imbarazzo nuovamente la difesa del Milan. A salvarla è Gabriel con un autentico miracolo sul tiro di Kim. Rossoneri sempre in difficoltà. 

È finita. L'arbitro non concede neanche un minuto di recupero terminando così in anticipo l'agonia dei rossoneri Caen batte Milan 3-0.