Il pareggio fra Atalanta  e Inter (1-1), giunto nell'anticipo del turno infrasettimanale della decima giornata del campionato di Serie A e disputato allo stadio Azzurri d'Italia di Begamo, può essere considerato un ridimensionamento per la compagine interista, che vede purtroppo allontanarsi il sogno-scudetto. E' un punto importante invece quello conquistato dagli uomini di Colantuono, che occupano adesso una tranquilla posizione di classifica.



Le reti di questa gara sono state realizzate da Alvarez per la squadra neroazurra e dal solito grande Denis per gli orobici.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Reti siglate tutte nella prima frazione di gioco. Un punto che fa salire gli uomini del tecnico Mazzarri a quota 19 in classifica, al quarto posto, momentaneamente dietro Roma, Napoli e Juventus; lo stesso punto consente all'Atalanta di salire a quota 12 punti in classifica.





La gara è stata molto avvincente soprattutto nel primo tempo, mentre nella ripresa le due squadre si sono un pò accontentate del pari, che se ripetiamo va bene all'Atalanta, va molto meno bene alla compagine guidata da Walter Mazzarri.



Walter Samuel, centrale difensivo dell'Inter, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni ai microfoni di Mediaset Premium commentando anche il suo ritorno in campo dopo molto tempo d'inattività: "Mi sono sentito bene, ce l'ho messa tutta. Mi spiace perché dovevamo vincere per essere vicini alle altre. Cercheremo di arrivare in zona Champions. Non possiamo lasciare troppi punti. Tutti sapevano che era difficile, è stata una partita equilibrata con un Atalanta che non è che abbia tirato tanto in porta".



Sul nuovo corso: "Noi pensiamo ad allenarci, sentivamo via stampa le informazioni fino al comunicato.

I migliori video del giorno

Il presidente Moratti è molto affezionato a noi e la sua presenza è importante".



Ecco il tabellino della gara:



Atalanta (3-4-1-2): Consigli; Stendardo, Yepes, Canini; Raimondi, Carmona, Cigarini (74' Baselli), Brivio; Moralez (81' Migliaccio); Livaja (65' Marilungo), Denis. A disposizione: Sportiello, Scaloni, Polito, Del Grosso, Cazzola, Gagliardini, Kone, De Luca. Allenatore: Stefano Colantuono



Inter (3-5-1-1): Handanovic (46' Carrizo); Rolando, Samuel, Juan Jesus; Jonathan (86' Taider), Guarin (66' Icardi), Cambiasso, Alvarez, Nagatomo; Kovacic, Palacio. A disposizione: Castellazzi, Andreolli, Mudingayi, Kuzmanovic, Wallace, Ranocchia, Pereira, Donkor, Olsen. Allenatore: Walter Mazzarri



Arbitro: Rizzoli



Marcatori: 25' Denis (A), 16' Alvarez (I)



Ammoniti: Stendardo, Canini (A), Samuel (I)