Un anno fa l'Inter batteva allo Juventus Stadium la squadra di Conte compiendo un impresa che sembrava poi portare ad un proseguimento di stagione brillante dopo l'inizio sbagliato da parte degli uomini di Stramaccioni. Quello che è successo nel corso del campionato lo sappiamo tutti. Oggi l'Inter va a Udine portando con sé i suoi limiti ma anche le sue potenzialità.

L'allenatore sa che la sua squadra non è riuscita a dare il meglio fino ad ora a causa dei vari infortuni e di alcune distrazioni che non hanno portato buoni risultati.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Finalmente tra i convocati si rivede Javier Zanetti mentre sono in fase di recupero Campagnaro, Mariga, Chivu e Icardi fermato dalla pubalgia.

Il mister anche oggi pomeriggio cercherà di utilizzare il suo solito schema senza sperimentare nulla.

Ora come ora non si può perdere l'assetto fisico e quindi c'è bisogno di compattezza. Giocherà con il 3-5-1-1. Taider verrà messo al posto di Kovacic che ancora deve trovare le giuste misure in una squadra che si sta costruendo piano piano. Samuel verrà confermato al centro della difesa e sarà affiancato da Rolando e Juan Jesus. Il muro si rialza davanti ad Handanovic che torna tra i pali anche se non al meglio.

Se i nerazzurri sono messi in queste condizioni c'è qualcuno che sta meglio. La squadra di Guidolin giornata dopo giornata sta migliorando sempre di più. Hanno avuto un inizio durissimo, sono stati eliminati alla fase gironi dell'Europa League e ora cercano riscatto nel campionato. Incertezza la presenza di Di Natale in campo fin dal primo minuto. Bisogna stare attenti sia a lui che a Muriel che sanno fare sempre male agli uomini di Mazzarri.

I migliori video del giorno

All'allenatore friulano mancherebbero due pedine fondamentali come Basta e Pinzi, il mediano è un punto di riferimento per il centrocampo perché è proprio lui che gestisce l'equilibrio in quel reparto. Quindi sono un po' scoperti in difesa e l'Inter dovrà esser capace di sfruttare i giusti spazi per poter mettere la palla in rete.

Probabili formazioni: Inter ( 3-5-1-1-). Handanovic torna tra i pali. In difesa si alza il muro con la conferma di Samuel in mezzo alla difesa affiancato da Rolando e Juan Jesus. Sulle fasce Jonathan e Nagatomo, a centrocampo Taider, Guarin e Cambiasso. Alvarez aiuterà Palacio in attacco. Udinese ( 3-5-1-1). Brioc tra i pali. In difesa Domizzi , Danilo e Heurtaux. A centrocampo Silva, Allan, Pereyra , Lazzari e Badu. In attacco Muriel che aiuterà Di Natale. Gli allenatori hanno scelto lo stesso scema di gioco.