Che sarebbe stato un derby di fuoco lo si sapeva già. Ma così nessuno se lo poteva immaginare.

All'intervallo, con il Real Madrid avanti 2-0 con due rigori segnati da Cristiano Ronaldo, all'imbocco del tunnel che porta negli spogliatoi del Vicente Calderón, il neo Pallone d'Oro è stato colpito in testa da un'accendino lanciato dagli spalti da un tifoso dell'Atlético, probabilmente non contento dell'arbitraggio forse troppo penalizzante per i suoi beniamini.

Solo un grosso spavento per il fenomeno del Real che è rientrato senza problemi per disputare la ripresa.

L'autore del lancio, secondo fonti della sicurezza dello stadio Calderón, sarebbe stato già identificato e arrestato. Ma l'episodio potrebbe avere anche conseguenze più gravi da un punto di vista disciplinare in quanto in Spagna si parla già di una probabile squalifica del campo per l'Atlético proprio poche settimane prima del derby di Liga che potrebbe decidere il titolo.



Per la cronaca, la partita è terminata proprio con il punteggio fissato dai due rigori concessi nel primo tempo a favore delle Merengues. Grazie anche al 3-0 di mercoledì scorso, la vittoria nella doppia semifinale contro i cugini Colchoneros regala ai ragazzi di Carlo Ancelotti la finale della Coppa del Re, dove con ogni probabilità affronteranno gli eterni rivali del Barcellona (impegnati domani sera nel match di San Sebastián contro la Real Sociedad forti del 2-0 dell'andata) in quella che sarà un'altra sfida infuocata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cristiano Ronaldo Real Madrid

Ci auguriamo un po' meno di quella di stasera...

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto