Lazio-Roma del 9 febbraio 2014, valida per la 23a giornata del campionato di Serie A 2013/2014, si gioca domenica alle 15:00 ed è diventata una partita ancora più importante del previsto visto lo straordinario campionato dei giallorossi di Rudi Garcia, tecnico rivelazione. La squadra è in piena lotta scudetto, e comunque è decisa a difendere con le unghie e con i denti la piazza d'onore che vuole dire qualificazione alla fase a gironi della prossima edizione di Champions League, che sarebbe anche l'ultima disputata dal Capitano-icona Francesco Totti, e che dunque ha un appeal tutto particolare.

Dopo il 3-2 rifilato a un bel Napoli in gara 1 di semifinale di Coppa Italia, grazie a un Gervinho formato Cristiano Ronaldo, la Roma dovrebbe schierarsi in questo modo nel derby contro gli uomini guidati da Edy Reja:



Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Torosidis; De Rossi, Pjanic, Kevin "lavatrice" Strootman; Florenzi, Totti, Gervinho.

Riserve: Skorupski, Lobont, Jedvaj, Romagnoli, Toloi, Nainggolan, Bastos, Taddei, Ricci, Destro, Ljajic



I biancocelesti, che puntano molto sulla vittoria nella stracittadina per salvare la stagione e che stanno attraversando un ottimo periodo di forma, potrebbero rispondere così:



Lazio (3-4-3): Marchetti; Biava, Dias, Radu; Cavanda, Ledesma, Onazi, Lulic; Candreva, Klose, Keita.

Riserve: Berisha, Strakosha, Cana, Ciani, Novaretti, Mauri, Gonzalez, Pereirinha, Felipe Anderson, Perea



Come detto la Lazio è in serie positiva dopo l'avvicendamento in panchina che ha riportato mister  Reja alla conduzione tecnica della formazione capitolina, ma quest'anno la Roma sembra avere qualcosa in più. Biglia sarà out causa squalifica. La rivelazione Keita, in grande forma, dovrebbe fare compagnia al tedesco Klose, uomo-chiave della Lazio già decisivo in passato nella stracittadina.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A A.S. Roma





Tra i giallorossi saranno ancora indisponibili sia Balzaretti che Dodò e dunque il volitivo greco Torosidis avrà certo una maglia in difesa. La sorpresa potrebbe essere rappresentata dall'inserimento del'ultima ora di Bastos mentre da un punto di vista meramente tattico sarà interessante valutare l'opzione offensiva di Garcia, che potrebbe cercare di sorprendere la difesa laziale con uno schieramento che nessuno si aspetta (ad esempio con l'inserimento di Alex Florenzi nel tridente di partenza come da noi ipotizzato).



Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto