Questa sera alle ore 20:45 scende in campo tutta la Serie A, escluse Inter e Udinese che giocheranno domani a San Siro. Ieri all'Olimpico di Roma si è giocato l'anticipo della 30.a giornata, finito 2-1 a favore dei padroni di casa, grazie alle reti di Destro e Florenzi, inutile la rete del capocannoniere del Campionato, Ciro Immobile.

In questo giornata di Campionato, si affronteranno: Atalanta - Livorno, Cagliari - Verona, Catania - Napoli, Chievo Verona - Bologna, Fiorentina - Milan, Genoa - Lazio, Juventus - Parma e Sassuolo - Sampdoria.

Reja ha cambiato un po le carte in tavola inserendo dal primo minuto l'attaccante portoghese Helder Postiga, al fianco di Keità e Candreva. Nel Genoa gioca Bizzarri in porta, mentre in attacco ancora Sculli e Gilardino. Antonio Conte non farà turnover e schiera la miglior formazione, almeno per ora, in attacco Llorente prenderà il suo posto vicino all'argentino Tevez, a centrocampo rientra dalla squalifica Pogba. Benitez non rinuncia a Gonzalo Higuain, l'argentino è un giocatore fondamentale per l'attacco del Napoli, probabile una staffetta con Pandev.

Nel Milan, Seedorf, ha sciolto gli ultimi dubbi, l'attaccante italiano Balotelli partirà dal primo minuto, alle sue spalle agiranno Taarabt, Kakà e Honda. Nella Fiorentina Mati Fernandes vince il ballottaggio con Ambrosini. Il Sassuolo ritrova Domenica Berardi dopo le tre giornata di squalifica, la Samp rilancia Okaka al centro dell'attacco spedendo Maxi Lopez in panchina. Il Cagliari proverà a strappare i 3 punti al Verona schierando il tridente Sau, Ibraimi e Ibarbo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto