Allo stadio San Paolo di Napoli è festa per la partita vinta dagli azzurri per due reti a zero contro la Juventus, "un'eruzione di gioia" altro che Vesuvio!. Un goal per tempo: il primo realizzato da Josè Maria Callejon al 37' minuto e il secondo dal nazionale belga, Dries Mertens al 36' minuto di gioco.

Una partita che già dai pronostici prometteva grande spettacolo, grazie alla storica rivalità sportiva tra le due società e dall'ottima preparazione che i rispettivi due tecnici, Antonio Conte e Rafa Benitez stanno effettuando con le loro squadre. Nel primo tempo si vede solo il Napoli, con un lungo possesso palla determinate a schiacciare in difesa la Juventus, che avuto una sola occasione con un tiro fiacco e debole di Lichtsteiner al 26' minuto.

Tra in grandi protagonisti della partita è da annoverare sicuramente il portiere Gianluigi Buffon, in forma mondiale che fa delle grandissime partite su Callejon al 6' e poi sul tiro di Hamsik su grande assist di Henrique, al 10' minuto, che devia in calcio d'angolo la palla con un grande colpo di reni. Il goal meritato arriva tramite una giocata da parte di Roberto Insigne, che spera in una convocazione per il mondiale, che effettua un cross al centro dell'aria che trova Callejon che leggermente in fuorigioco, supera la marcatura di Asamoah, e segna il goal dell'uno a zero. Questa volta Buffon non ha potuto fare miracoli.

Entusiasmo a mille sia per i giocatori del Napoli che rientrano negli spogliatoi che per i tifosi. Iniziato il secondo tempo, la Juventus cerca di recuperare lo svantaggio e allora esce dal suo guscio difensivo del primo tempo, ma senza riuscirci, anche se il Napoli non ha più la freschezza del primo tempo, riesce ancora a fare la partita. Conte prova a cambiare la partita con dei cambi, con Isla, Marchisio e poi Vucinic ma le conclusioni sono sempre spente e mai pericolose. Cosa che succede solo per il Napoli che riprende ad attaccare e con il rientro in campo di Pandev e Mertens arriva il secondo goal.

Grande azione: dalla porta Reina con la mano pesca Pandev che esegue un lungo passaggio verso Mertens, il quale si libera velocemente di Marchisio, si gira e tira in porta, segnando al 36' minuto. L'intero San Paolo con i suoi tifosi di nuovo in festa. Dries Mertens esultando mima un cuore con le mani e il resto della squadra che lo rincorre per abbracciarlo. Il presidente De Laurentiis felice sugli spalti sorride accanto al sindaco De Magistris.

Questa sfida la vince meritatamente dal Napoli che ha affrontato la gara con più personalità e mentalità vincente a differenza dalla Juventus, anche se poi ci sono state delle sottili polemiche a fine partita, con le solite frecciatine tra Conte e Benitez. Non mancano le affermazioni di De Laurentiis secondo cui se il Napoli avesse in futuro le entrare economiche della Juventus allora sarebbe probabile vincere dieci scudetti di fila. Intanto ecco i voti ufficiali per il fantacalcio presi dal giornale la "Gazzetta dello sport":

Napoli: Reina 6, Albiol 6,5, Fernandez F. 6,5, Ghoulam 7, Henrique 7, Dzemaili s.v., Hamsik 6,5, Inler 6,5, Jorginho 6,5, Callejon 7,5, Higuain 6,5, Insigne 7,5, Mertens 7, Pandev 6,5, All. Benitez 7,5.

Juventus: Buffon 7,5, Bonucci 6, Caceres P.

5, Chiellini 5,5, Lichtsteiner 5,5, Asamoah 5, Isla 6,5, marchisio 5,5, Pirlo 5, Pogba 5,5, Vidal 5, Llorente 5, Vucinic 5,5, Osvaldo 5, All. Conte 5.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!