L'Inter, ancora una volta sciupona, pareggia per 2-2 contro il Bologna, al termine di una partita che ha rispecchiato, più o meno, gli stessi problemi di concentrazione di Livorno: evidentemente Mazzarri non è riuscito nell'impresa di recuperare psicologicamente la squadra, ancora troppo distratta, poco concentrata e con clamorose amnesie.


E dire che i nerazzurri, per l'ennesima volta, hanno iniziano bene, cogliendo il vantaggio dopo appena sei minuti di gioco con un bel gol di Icardi, lesto a correggere in rete un cross di Nagatomo; eppure al 35' vengono raggiunti da una rete di Cristaldo. 
Nel secondo tempo, un' altra rete meraviglia di Icardi al 63' riporta avanti l'Inter, ma al 73' Kone, su clamoroso svarione difensivo di Rolando, ristabilisce il pareggio. La grossa occasione per la vittoria è tra i piedi di Milito, che, però, sbaglia clamorosamente un rigore (il primo stagionale), concesso dall'arbitro Mazzoleni per fallo su Icardi. 



Voti ufficiali Gazzetta dello Sport, Inter - Bologna, sabato 5 aprile, ore 20,45, Serie A Tim



Inter: Handanovic 6; Rolando 5, Ranocchia 6, Juan Jesus 6 (dal 28’ p.t. Samuel 6); D’Ambrosio 4,5 (dall’8’ s.t. Kovacic 5,5), Hernanes 5,5, Cambiasso 5,5 (dal 34’ s.t. Milito 5), Nagatomo 5; Alvarez 4,5, Palacio 6; Icardi 7,5.

Panchina: Castellazzi, Carrizo, Zanetti, Andreolli, Campagnaro, Guarin, Kuzmanovic, Taider, Botta.

Allenatore: Mazzarri 5.



Bologna: Curci 7; Antonsson 6, Natali 6, Mantovani 5,5; Garics 6, Krhin 6 (dal 26’ s.t. Acquafresca 6), Pazienza 6,5, Christodoulopoulos 7,5, Cech 6 (dal 15’ s.t. Morleo 6,5); Kone 6,5 (dal 44’ s.t. Perez s.v.), Cristaldo 6.

Panchina: Stojanovic, Sorensen, Cherubin, Crespo, Friberg, Ibson, Bianchi, Moscardelli, Paponi.

Allenatore: Ballardini 6.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto