Sabato 31 maggio 2014 si giocherà l'amichevole internazionale Italia-Irlanda. Per gli azzurri di Prandelli un valido test a pochi giorni dalla partenza per il Brasile, dove l'Italia cercherà di fare bella figura, magari vincendo, ai mondiali. Il ct azzurro proprio in questa gara vorrà vedere all'opera più giocatori possibili, anche perchè il prossimo 2 giugno dovrà consegnare la lista dei 23 giocatori che parteciperanno ai mondiali di Brasile 2014. Quale sarà la formazione iniziale che probabilmente schiererà l'Italia contro l'Irlanda?

Prandelli ha provato nei giorni scorsi un 4-4-2 con il centrocampo a rombo e questo potrebbe essere il modulo iniziale. Quale sarebbe la probabile formazione? Proviamo ad abbozzarla. Buffon tra i pali, difesa con Abate e Chiellini sui due esterni e la coppia centrale formata da Bonucci e Barzagli. Centrocampo a rombo, come dicevamo, che vede Pirlo in cabina di regia affiancato da Parolo (o Thiago Motta) e De Rossi, con Montolivo utilizzato nel ruolo di centrocampista più alto. In attacco la certezza si chiama Balotelli, con uno tra Cassano e Rossi (possibile staffetta) al suo fianco.

Ma Prandelli potrebbe anche pensare di schierare la sua Italia con il 4-3-3. In questo caso a centrocampo Pirlo sarebbe supportato da De Rossi e Montolivo, con Candreva e Cerci esterni offensivi a supporto di Balotelli. Certo, le soluzioni non mancano all'allenatore dell'Italia, che dovrà cercare in queste ultime amichevoli pre-mondiali di trovare i giusti equilibri. Inutile pensare ad una sola formazione o ad un solo modulo: l'amichevole Italia-Irlanda (che si giocherà a Londra) servirà soprattutto per valutare le condizioni dei giocatori azzurri a pochi giorni dai mondiali.
Leggi tutto