Ne resteranno soltanto 23, ma per decidere c'è ancora qualche giorno di tempo. Antonio Conte ha stilato la lista dei 30 preconvocati dell'Italia per Euro 2016, il torneo che prenderà il via il prossimo 10 giugno con la partita Francia-Romania. C'è ovviamente già qualche escluso rispetto alla lista dei giocatori che hanno effettuato il primo stage con la nazionale azzurra. Fuori il difensore Izzo e il collega Acerbi, fuori anche i due calciatori della Sampdoria De Silvestri e Soriano, fuori soprattutto il centravanti del Genoa Pavoletti, uno dei migliori attaccanti del campionato di serie A.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Insomma, tra i tifosi azzurri già sono iniziate le discussioni riguardo questa lista di convocati.

I 30 selezionati da Conte per Euro 2016

Non ci sono dubbi riguardo i portieri, che saranno Buffon, Marchetti e Sirigu, con lo juventino ovviamente destinato a vestire la maglia da titolare.

Per quanto riguarda la lista dei difensori, è possibile che ci sia più di un taglio. Nel frattempo fanno parte di questa lista di 30 preconvocati per Euro 2016 gli juventini Barzagli, Bonucci, Chiellini e Rugani, il centrale viola Astori, Ogbonna del West Ham e poi i laterali De Sciglio (Milan), Darmian (Manchester Utd) e Zappacosta del Torino. Non mancano di certo gli esterni offensivi a questa squadra, visto che Conte ha convocato il laziale Candreva, il viola Bernardeschi, il jolly della Roma Florenzi oltre che il compagno El Shaarawy.

Senza poi dimenticare Bonaventura del Milan e Giaccherini del Bologna, elementi che possono occupare più posizioni in campo. In mezzo al campo Thiago Motta, Montolivo, Jorginho, De Rossi, Parolo, Benassi e Sturaro. Almeno due di questi mediani (forse anche tre) rimarranno senz'altro a casa.

I migliori video del giorno

Infine gli attaccanti, che nella lista dei preconvocati di Conte per Euro 2016 sono soltanto cinque: Eder (Inter), Insigne (Napoli), lo juventino Zaza, il granata Immobile e l'ariete del Southampton Graziano Pellè. Partiranno tutti per la spedizione europea? Per saperlo ormai non ci resta che attendere il 31 maggio.