Uruguay-Inghilterra finisce 2-1. E' questo il risultato del secondo incontro per queste due formazioni inserite nel gruppo D, quello che riguarda anche l'Italia impegnata venerdì contro il Costa Rica alle ore 18.

Ecco le azioni salienti della partita. Dopo le prime, solite, fasi di equilibrio, l'Uruguay inizia a rendersi pericoloso con Cavani e Suarez che tengono in apprensione tutta la difesa inglese, anche se è Rodriguez a sfiorare la traversa con un bolide da appena dentro l'area. Eppure è la squadra di Hodgson ad andare vicina al gol. Sugli sviluppi di un calcio di punizione di Gerrard la palla arriva a Rooney che, in equilibrio precario e da due passi, manda la sfera a stamparsi sulla traversa.

La partita si sblocca dopo la mezzora del primo tempo, quando Cavani offre un assist al bacio a Suarez che di testa brucia Jagielka e mette in rete. La reazione dell'Inghilterra fa collezionare a Rooney e compagni solamente tanti calci d'angolo.

Nella ripresa parte meglio l'Uruguay che continua a premere alla ricerca del raddoppio ma spreca una clamorosa occasione con Cavani. Poco dopo però è Muslera a dire no a Rooney, che tira da pochi passi ma si fa respingere la conclusione. L'Uruguay si chiude a riccio nella propria metà campo ma sbaglia, perché in questo modo l'Inghilterra prende fiducia, attacca con continuità e trova il meritato pareggio quando Johnson sfonda a destra e mette sul secondo palo dove Rooney, da due passi, non può far altro che mette in rete.

Il risultato torna in equilibrio, 1-1. Poco dopo Sturridge potrebbe segnare il gol del sorpasso inglese, ma Muslera respinge. La partita diventa bellissima, con continui capovolgimenti di fronte. A sei minuti dalla fine la nuova svolta: lungo lancio di Muslera, Cavani spizza e lancia Suarez che entra in area e fulmina Hart per il gol del 2-1.

La classifica del gruppo D vede adesso Italia, Costa Rica e Uruguay a quota 3 punti, Inghilterra ferma a 0 e ad un passo dall'eliminazione.

Segui la nostra pagina Facebook!