Rubrica semi-seria per ripercorrere questo mese Mondiale con protagonisti che non scorderemo.

TOP:

  • Neuer: c'è poco da fare, ormai il migliore del mondo tra i pali è lui. Non solo tra i pali però, la carta d'identità del tedesco recita portiere ma in questo Mondiale l'abbiamo visto a giro per tutto il campo, decisivo con interventi tempestivi che hanno più volte salvato i suoi. Ribattezzato come il "libero con i guanti" continuando di questo passo presto vedremo arbitri fischiargli dei fuorigiochi. Avanguardista!
  • James Rodriguez: capocannoniere a sorpresa del Mondiale con la sua Colombia. In molti hanno notato durante il quarto di finale contro il Brasile che il giocatore, al momento di calciare il rigore (realizzato), aveva sulla spalla un'enorme cavalletta, che sia stata lei a consigliargli l'angolo per spiazzare Julio Cesar? magari era un grillo parlante. Chissà se gli avrà consigliato di lasciare o meno il Monaco... e occhio James che a dire le bugie ti cresce il naso!
  • Costa Rica: la nazionale rivelazione del Mondiale che manda a casa Inghilterra e Italia. Chiunque l'avesse detto un mese fa sarebbe stato rinchiuso certamente in un manicomio. È mancato solo un po' di Krul per la semifinale...

FLOP:

  • Arbitri: questo Mondiale sarà ricordato anche per i tanti errori arbitrali. Terne spesso inadeguate hanno condizionato molte partite. Sarà forse il caso di mettere questa benedetta moviola? Non accusiamo nessun fischietto di avere la coscienza sporca, ma se fosse così sono pregati di sbiancarla con la bomboletta magica per le barriere.
  • Fred: ogni mattina un brasiliano si sveglia e maledice la propria madre per essere nato in una nazione che schiera Fred come punta titolare nel proprio Mondiale casalingo. Un'ombra per tutto il Mondiale, ci si accorge di lui solo quando lo speaker annuncia le formazione... e piovono fischi!
  • Suarez: chissà se in Uruguay conoscono il detto "non c'è 2 senza 3". Sicuramente lo conosce El Pistolero che nella rassegna iridata completa il proprio triplete culinario con Chiellini. Ma poi con tutti i calciatori buoni che ci sono in giro perchè proprio Chiellini? Mah, degustibus.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto