Ilmondiale è ormai agli sgoccioli. Quattro sono le squadre rimaste ingioco che dovranno affrontarsi giorno 8 e 9 luglio. Apre lesemifinali la Germania che domani affronterà il Brasile che aiquarti di finale ha eliminato la Colombia.

Mercoledì9 luglio toccherà all'Argentina che giocherà contro l'Olanda di VanGaal. A sfidarsi, sono quattro squadre molto forti, perciò sitratterà di due incontri molto decisivi ma nello stesso tempo anchepiene di emozioni e di colpi di scena. Avrà qualche difficoltà ilBrasile, visto che dovrà fare a meno di Neymar, rimasto vittima diun infortunio alla vertebra e Thiago Silva, il quale è andato incontro ad una severissima ammonizione nel match contro la Colombia.La Germania, invece, negli ultimi quattro mondiali è riuscita adarrivare in semifinale ma senza mai vincere.

Quest'anno, visto lasituazione della squadra brasiliana, la formazione tedesca se lagiocherà fino alla fine.

Peril match di domani, il Ct della nazionale tedesca, Joachin Low, hadeciso di disporre un 4-2-3-1 con Neuer, Howedes, Hummels,Mertesacker, Lahm sulla linea difensiva; in centrcampo, giocherannoKhedira, Schweinsteiger, Gotze, Kross e Ozil. Infine, come unicapunta ci sarà Muller. Anche il Ct del Brasile, Scolari ha deciso un4-2-3-1 scherando Julio Cesar; Maicon, David Luiz, Dante, Marcelo;Fernardinho, Paulinho; Oscar, Hulk, Ramires; Fred.

Ancheil match di mercoledì sarà molto combattuto. Entreranno in campo,infatti, altre due squadre altrettanto forti. Trattasi dell'Olandache disputerà la propria semifinale con l'Argentina, reduce di unavittoria contro il Belgio.

L'Olanda farà di tutto per arrivare infinale ma non deve valutare le mosse della squadra sud americana.Secondo quanto riportato su "Bet economy news", gli olandesi nonhanno mai perso con l'Argentina, mentre quest'ultima arrivata insemifinale, è sempre riuscita a passare il turno. Van Gaal, adotteràun 5-3-2 con Cilessen; Janmaat, De Vrij, Martins Indi, Villar, Blind;Sneijder, De Guzman, Wijnaldum; Robben e Van Persie contro il 4-2-3-1argentino.

Il Ct Sabella, infatti, ha deciso di seguire il seguentescheramento: Romero; Zabaleta, Garay, Fernandez, Rojo; Mascherano,Biglia; Perez, Messi, Lavezzi; Higuain.

Segui la nostra pagina Facebook!