Serie A. Il campionato riparte dopo le delusioni del mondiale brasiliano, le conseguenti polemiche e contemporaneamente alla chiusura del mercato. Dal 30 agosto al 31 maggio 2015 sarà calcio giocato, con 4 turni infrasettimanali (24 settembre, 29 ottobre, 6 gennaio e 29 aprile) che già alla prima giornata proporrà Roma-Fiorentina, Milan-Lazio e Torino-Inter!!! I campioni d'Italia della Juventus ora affidata ad Allegri esordiranno a Verona col Chievo, ma il tecnico ritroverà la sua vecchia squadra, il Milan, già alla terza giornata (si gioca al Meazza). Il primo dei 4 derby sarà Genoa-Sampdoria, alla quinta giornata, mentre nella successiva (il 5 ottobre) la Juve ospiterà la Roma, che si è rinforzata notevolmente, ed è in programma anche un'intrigante Fiorentina-Inter.

Nella settima giornata ecco Inter-Napoli, all'ottava Milan-Fiorentina, alla decima Napoli-Roma. Non essendoci teste di serie, si nota già come nella prima metà del girone si incrocino squadre di alto rango, ragion per cui perdere terreno sin dall'inizio potrebbe risultare un fattore altamente penalizzante per le "big". Fiorentina-Napoli e Roma-Torino sono gli incontri di cartello dell'undicesima giornata (il 9 novembre), che anticipano il derby della "Madunina" nella dodicesima (il 23 novembre, col Milan "in casa") e Lazio-Juventus. Il derby della Mole è alla tredicesima giornata (bianconeri in casa), quando si giocherà pure Roma-Inter. Altri incontri tra "big" al 14° turno (Fiorentina-Juventus) e al 15° (Milan-Napoli).

La sedicesima giornata è caratterizzata dal derby scaligero (Hellas Verona in casa), ma si giocheranno anche Roma-Milan e Inter-Lazio!!! Juventus-Inter, il "derby d'Italia" è al 17° turno (c'è anche Parma-Fiorentina), che prelude al derby capitolino, da sempre una partita nella partita, nella penultima giornata, quando si giocheranno anche Napoli-Juventus e Torino-Milan.

L'ultima giornata presenta, infine, Lazio-Napoli, con la Juventus che, inizia e chiude il campionato con le squadre di Verona (nell'ultima giornata con la Hellas). Anche per il prossimo campionato, che sarà interrotto per gli impegni della nazionale (eliminatorie Campionato Europeo) il 7 settembre, il 12 ottobre, il 16 novembre e il 29 marzo), le favorite sembrano essere Juventus e Roma, seguite dal gruppo Napoli-Fiorentina-Inter-Milan-Lazio-Torino-Parma, con Udinese e Cagliari (ora affidate rispettivamente a Stramaccioni e a Zeman) possibili outsider per piazzamenti importanti.

Da non sottovalutare il Palermo, l'Hellas Verona e le due squadre genovesi. Dimenticato il Brasile, ci attendiamo tutti un bel campionato, magari con la novità della bomboletta per le distanze sulle punizioni, non essendo ancora possibile avere la moviola in campo. Giusto per evitare di rinnovare le solite polemiche sugli arbitri…

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!