L'Inter di Walter Mazzarri torna in campo giovedì sera (ore 21:05) per la 2^ giornata del girone F di Europa League: a San Siro arriveranno gli azeri del Qarabag guidati da Qurban Qurbanov, ex attaccante e top scorer all time della Nazionale dell'Azerbaigian. I nerazzurri, che devono dimenticare in fretta la pesante sconfitta di domenica con il Cagliari, vogliono assolutamente conquistare altri 3 punti in modo da ipotecare seriamente il passaggio del turno: la vittoria contro il Dnipro nella gara d'apertura ha già messo gli uomini di Mazzarri in una chiara posizione di vantaggio, e la classifica al termine della serata di domani potrebbe sorridergli ulteriormente (l'Inter è prima a 3 punti, seguita da Qarabag e St.

Etienne con 1, ultimo il Dnipro).

Turnover obbligatorio per molti giocatori, tra cui (probabilmente) Kovacic, Osvaldo e Medel (lo stesso Mazzarri ha ammesso di aver sbagliato alcune scelte di formazione in vista del Cagliari): Jonathan ha recuperato dall'infortunio e dovrebbe essere titolare, mentre rientra il problema-Dodò (uscito anzitempo dal campo domenica, solo uno spavento per lui).

Inter (3-5-2): Handanovic; Ranocchia, Andreolli, Juan Jesus; Dodò, M'Vila, Kuzmanovic, Kovacic, Jonathan; Palacio, Icardi.

Qui Qarabag - Reduci dall'importante vittoria esterna (1-3) sul campo del Neftçi, i bianconeri di Agdam arrivano a Milano con grandissimo entusiasmo e pochissime speranze: attenzione però, perché nel preliminare di Europa League i ragazzi di Qurbanov sono stati capaci di eliminare il Twente, non certo l'ultima squadra del pianeta.

I migliori video del giorno

Terzo posto (momentaneo, una gara da recuperare) nel massimo campionato azero grazie agli 11 punti ottenuti fin qui, il Qarabag, che comunque ha stupito tutti, si candida ad essere la vera rivelazione di questa Europa League.

Qarabag (4-2-3-1): Sehic; Agolli, Sadygov, Guseynov, Madvedev; Qarayev, R. Almeida; Muarem, Chumbinho, Dias; Reynaldo.

Pronostico e quote

Il Qarabag è la seconda squadra azera, dopo il Neftçi (tra l'altro affrontato dall'Inter nella stagione 2012/13 di Europa League), a raggiungere la fase a gironi di questa competizione: se dovesse vincere almeno una partita del girone F diventerebbe la prima squadra azera nella storia ad aver raccolto un successo nella fase a gironi di una competizione UEFA. L'Inter, che arriva all'appuntamento con 3 vittorie su 3 in questa edizione di Europa League (10 gol fatti e 0 subiti), è l'assoluta favorita per il match anche secondo i bookmakers (segno 1 a 1,13, X a 6,50 e 2 a 15,00): onestamente non sembra esserci partita, lo conferma anche il segno X2 quotato a 4,60; noi decidiamo di puntare sull'over 3.5 (2,45), ma a chi è più "coraggioso" consigliamo di tener d'occhio il risultato esatto 4-0, quotato 10 volte la posta.