La 3^ giornata di Europa League vedrà il Napoli di Benitez impegnato nella difficile trasferta di Berna con lo Young Boys: l'incontro in programma giovedì sera (ore 19) si preannuncia davvero interessante soprattutto perché si affronteranno due squadre dalla spiccata mentalità offensiva e due allenatori con filosofie di calcio abbastanza simili.

Qui Young Boys- La squadra svizzera, reduce dalla sconfitta in Super League nel big match contro il Basilea (0-1), è al 3° posto nel girone I di Europa League alle spalle dello Sparta Praga (a pari merito, ma lo Sparta ha lo scontro diretto a favore) e appunto del Napoli: vincere giovedì sera diventa quasi obbligatorio, il tecnico Uli Forte sa bene che una sconfitta pregiudicherebbe quasi definitivamente il passaggio del turno (lo Young ha vinto 5-0 contro lo Slovan Bratislava e perso 3-1 contro lo Sparta Praga nelle prime 2 giornate).

Come detto in precedenza, i gialloneri hanno perso nell'ultima giornata di campionato contro il Basilea e ora la distanza dallo Zurigo capolista in Super League è di ben 8 punti: anche per questo i tifosi si aspettano una reazione dai loro beniamini a partire da giovedì sera, il Napoli dovrà indubbiamente "soffrire" per portare a casa i 3 punti.

Young (4-2-3-1): Mvogo; Lecjaks, Rochat, Von Bergen, Wuthrich; Sanogo, Bertone; Nuzzolo, Costanzo, Steffen; Afum.

Qui Napoli- In campionato zoppicante, in Europa League brillante: l'inizio di stagione degli azzurri di Benitez potrebbe essere riassunto più o meno così anche se, come molti obietteranno, gli avversari incontrati fin qui in campo europeo non sono sembrati per nulla irresistibili e ai successi ottenuti (comunque importanti) va dato il giusto peso. Ultimamente il Napoli ha comunque migliorato il proprio rendimento, questo è innegabile, anche se la partita di domenica sera contro l'Inter ha evidenziato gli stessi problemi difensivi di sempre: problemi che dovranno essere risolti già nella sfida con lo Young Boys, Benitez per questo si augura che la squadra ripeta le buone prestazioni offerte contro Sparta Praga (3-1) e Slovan Bratislava (0-2).

Come al solito il tecnico spagnolo opererà un massiccio turnover, ma come sappiamo le "sorprese" in questo senso sono sempre dietro l'angolo: probabile che la difesa venga rivoluzionata dagli innesti di Henrique, Maggio e Ghoulam, mentre in attacco Zapata dovrebbe essere preferito (almeno dal 1') al Pipita Higuain.

I migliori video del giorno



Napoli (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Koulibaly, Henrique, Ghoulam; Jorginho, Inler; Mertens, Hamsik, Callejon; Zapata.

Pronostico e quote

L'esito incerto della partita porta gli scommettitori a considerarla come la classica "tripla" (segno 1 a 3,20, X a 3,30, 2 a 2,25): come si può notare però, il Napoli è favorito per quanto riguarda la vittoria finale e più in generale si tende a credere che la squadra di Benitez possa uscire con almeno un punto dallo Stade de Suisse (X2 a 1,28); il potenziale offensivo (e, di conseguenza, la fragilità difensiva) delle due squadre ci porta a pensare che quella di giovedì possa essere una partita con molti gol, quindi il nostro consiglio è di puntare sull'over 2.5 a 1,80.