Siamo all'ottava giornata di campionato ed il girone C di Lega Pro continua a far emozionare tanti tifosi delle squadre che vi partecipano. Tifosi che in varie città stanno riempiendo le gradinate, in modo di gran lunga superiore agli altri due gironi di Lega Pro Come vi avevamo anticipato qualche giorno fa il girone "meridionale" di Lega Pro è tra i più avvincenti di tutto il calcio professionistico.

Avevamo già definito affascinante ed equilibrato questo campionato ed alla luce degli ultimi risultati non possiamo che confermare questa tesi. Basti pensare che, guardando la classifica, ben 9 squadre sono racchiuse in soli 4 punti (dai 18 delle due squadre in vetta ai 14 punti di ben tre squadre) e, tolto il Foggia, esattamente a metà classifica con 10 punti, nella parte bassa della classifica, l'equilibrio resta costante: 10 squadre comprese in soli 7 punti (dagli 8 punti di Reggina, Barletta e Messina ai 3 punti del Martina Franca).

In questo articolo, abbiamo guardato le speciali classifiche che confermano, ancora una volta, quanto questo girone si stia rilevando emozionante.

Cominciamo dai punti fatti in casa, dove il Lecce (settimo nella classifica generale), la fa da padrone. La squadra salentina, in 4 gare giocate ha conquistato 12 punti al "Via del mare", dove non solo ha sempre vinto, ma non ha mai subito un solo gol dagli avversari (record del campionato). A seguire, la Lupa Roma, con 11 punti (5 gare giocate in casa) ed il Catanzaro con 9 (4 gare casalinghe finora).

Qualche passo falso tra le mura amiche, invece, lo hanno fatto le prime in classifica, Benevento e Salernitana, rispettivamente 7 punti conquistati (in 3 gare) e 8 (in 4 gare). Entrambe però, riescono a macinare punti importanti in trasferta.

I migliori video del giorno

Il Benevento ha racimolato 11 punti in 5 partite, la Salernitana 10 punti in 4 match.

Particolare attenzione va data ai numeri delle squadre che lottano per non retrocedere: al contrario dello standard, in cui di solito si afferma che queste "costruiscono la salvezza in casa", sta accadendo, in alcuni casi, il contrario. Non si sa per quale altro motivo, alcune squadre che lottano per non retrocedere, si esprimono meglio in trasferta. E' il caso dell'Ischia, che ha conquistato in trasferta ben 6 punti su 7 totali. Stessa situazione per il Melfi, 4 punti fuori casa e solo 2 in casa e per il Savoia, 3 punti in casa e 4 in trasferta.

Al contrario, le squadre che, in proporzione ai punti totali, hanno conquistato molti più punti in casa sono il Lecce (12 su 14 totali) e poi il Barletta (7 su 8) e il Cosenza (3 su 4). Infine, un ultimo sguardo ad attacco e difesa: il miglior attacco è della Casertana, con 13 reti realizzate, il peggiore è della Paganese con 4 gol all'attivo; la miglior difesa è del Lecce, a pari merito col Matera, con soli 5 reti al passivo, la peggior difesa è quella del Messina, con 16 gol subiti. Un campionato affascinante è rappresentato anche dai suoi numeri interessanti.