Siamo ormai alla quarta giornata di campionato e il campionato diventa sempre più equilibrato, i risultati a sorpresa non mancano ed a questo si aggiunge il fascino di tanti calciatori di categoria superiore presenti nelle squadre che vi partecipano. Di quale campionato parliamo? Del girone C di Lega Pro, il cosiddetto "girone meridionale". Mentre negli altri due gironi la situazione sembra più delineata, nel girone C c'è invece davvero l'imbarazzo della scelta in quanto a pronostici. Sono addirittura quattro le squadre a pari merito, prime in classifica, e questo è solo uno dei sintomi del grande equilibrio che domina nel girone. Il girone meridionale di Lega Pro è l'unico campionato italiano ad avere ben 4 squadre in testa (Catanzaro, Lupa Roma, Benevento, Salernitana), visto che in Serie A sono al primo posto solo due squadre (Juventus e Roma), in Serie B il solo Perugia e negli altri due gironi di Lega Pro sono in testa una squadra (il Pisa nel girone B) e due (Como e Pavia nel girone A).

A confermare il grande equilibrio, anche i risultati a sorpresa di queste prime settimane. Cominciando con la sorpresa della neopromossa Lupa Roma, che ha esordito vincendo contro il Lecce di Moscardelli e compagni alla prima in campionato e per finire, in ordine cronologico, allo strabiliante 0-5 firmato Matera in casa del Messina.

La cenerentola del girone sembra essere la Lupa Roma, una squadra neopromossa dalla Serie D che sta dando filo da torcere a tutti. Avvii importanti anche per Matera e Barletta, squadre ambiziose che puntano in alto. Ad aggiungere fascino al torneo, ecco i calciatori importanti, con un passato rispettabilissimo ben impresso sul loro curriculum. Due soprattutto sono i calciatori che già promettono di infiammare le piazze e che potrebbero far saltare questo equilibrio a favore delle loro squadre: primo della lista non può che essere Fabrizio Miccoli del Lecce, 14 reti lo scorso anno e 1 quest'anno fino a questo momento; poi Diomansy Kamara del Catanzaro, un passato tra Premier League e campionati europei.

I migliori video del giorno

Oltre a loro ci sono tanti altri calciatori importanti, che farebbero comodo anche a squadre di categoria superiore. Insomma, un campionato che promette scintille, ma finora sta mantenendo un equilibrio impressionante, segno che la qualità presente è tanta e diffusa.