Ancora un litigio in diretta tv tra Massimiliano Allegri e Arrigo Sacchi al termine di Juventus-Roma, come già successo mercoledì scorso al termine di Atletico Madrid-Juventus quando l'ex tecnico del Milan dagli studi Mediaset aveva espresso il parere secondo il quale i bianconeri erano scesi in campo al Claderon per lo 0-0. Qualche giorno fa, Allegri aveva risposto per le rime: "Arrigo, io e te non siamo mai d'accordo, o tu guardi un'altra partita o ne ho vista un'altra io". Nel dopo Juve-Roma, stavolta l'offeso l'ha fatto Arrigo Sacchi, forse dopo aver rimuginato sull'attacco del tecnico juventino a quello che era semplicemente un suo parere.

Riportiamo, allora, la polemica scoppiata tra i due nel post partita di ieri, iniziata dalla risposta di Allegri a una domanda dallo studio:

Allegri: "Secondo me non saremo d'accordo neanche stasera" (riferito a Sacchi).

Sacchi: "Guarda, non ti fa tanto onore, vista la mia storia e la tua storia".

Allegri: "Vabbè Arrigo, però se sei permaloso… Mi hanno insegnato ad ascoltare tutti, poi, decido da chi prendere e da chi non prendere".

Invitato dallo studio a fare delle domande ad Allegri, Sacchi si rifiuta di farne, ma chiede più rispetto.

Sacchi: "Quando avrà imparato il rispetto che si deve a delle persone allora parlerò".

Allegri: "Scusa Arrigo, il rispetto ce l'ho. Ho fatto solo una battuta sul fatto che non ci troviamo d'accordo".

Sacchi: "Io ti auguro di vincere anche te delle Coppe dei Campioni dato che sei lì.

I migliori video del giorno

Dai lasciamo perdere".

Allegri: "Ora sto perdendo la calma. Io non ho offeso nessuno, ho fatto solamente una battuta. Purtroppo se non capisci, non è colpa mia".

Sacchi: "Io rispetto tutti, dico solamente che l'altra sera non sei stato rispettoso per nulla e anche stasera non lo sei. Io non sono stupido ed ho forse più esperienza di te. Max io ti auguro di andar bene, di avere tanti successi. Non ce l'ho assolutamente con te, anzi ho sempre pensato che sei una persona perbene, educata ed anche un buon allenatore".

Allegri: "E sono anche mediamente intelligente".

Sacchi: "Ne sono sicuro. Però dovresti avere più rispetto per una persona che è del mestiere ed ha fatto solo un'analisi tecnica l'altra sera. Invece sei stato arrogante".

Allegri: "Sei tu il permaloso, ti arrabbi te. Io non posso essere d'accordo con te. Io vedo una partita, tu ne vedi un'altra. Io faccio l'allenatore, tu sei lì accomodato".

Sacchi: "Io nella mia vita non ho mai parlato ad una persona in questo modo come stai facendo tu con me".

Allegri: "Venticinque anni fa non c'erano neanche le televisioni".

Sacchi: "Lasciamo stare e aggiornati".