Sarà un Napoli-Roma (orario 15:00) ad alta tensione per molti motivi quello in calendario l'1 novembre 2014, sabato di campionato, giunto alla decima "puntata". La Roma ha agganciato i rivali storici della Juventus in cima alla classifica e lì vuol rimanere; il Napoli è sostanzialmente in crisi, ma è soprattutto la vicenda Ciro Esposito (tifoso partenopeo ucciso a Roma prima della finale di Coppa Italia) a preoccupare molto. C'è il timore di atti vendicativi. C'è il timore di rappresaglie, che purtroppo fanno parte della storia del nostro calcio. Ciro Esposito sarebbe stato ucciso da Daniele De Santis il 3 maggio 2014. Quel giorno il capoultrà Genny detto la Carogna conquistò le prime pagine e lo stato generale del calcio italiano sembrò quello di un settore in crisi, ben confermato dai frequenti rovesci in coppa delle nostre più autorevoli rappresentanti, su tutte la Juve (ma anche l'1-7 di Roma-Bayern parla chiaro).

Naturalmente è imposto il divieto di trasferta, che però può essere facilmente eluso, data la relativa vicinanza delle due città. Ed è proprio questo il problema. Un tempo tra Roma e Napoli era gemellaggio, poi si ruppe qualcosa e dopo un gestaccio di Salvatore Bagni sotto la curva sud il derby del sole mutò pian piano la sua antica natura facendo in seguito registrare gravi episodi di violenza gratuita e sempre non giustificata. Napoli-Roma sarà trasmessa in diretta tv sia su Mediaset Premium Calcio che su Sky Calcio.

Napoli-Roma, statistiche e interpretazione

Sono ad oggi 68 i match disputati a Napoli. I padroni di casa hanno prevalso in 30 occasioni. I giallorossi hanno vinto invece 18 volte. Gara molto interessante dal punto di vista tecnico-tattico, Napoli-Roma sarà vinta dalla squadra che mostrerà maggiore concentrazione anche se la mancanza del pubblico amico finirà per avvantaggiare non poco gli uomini di Rafa Benitez, che sta attraversando un periodo delicatissimo nonostante gli attestati di stima del Presidentissimo Aurelio De Laurentiis.

I migliori video del giorno

Una netta sconfitta potrebbe costare la panchina ma i problemi di questa squadra sono soprattutto nel pacchetto arretrato dove alcuni elementi non sembrano agire in sinergia nei momenti topici delle gare, quando più delle capacità tecniche ed atletiche conta l'esecuzione perfetta degli schemi (guardate cosa sta facendo il Cagliari di Zeman). Il mio pronostico per Napoli-Roma dell'1 novembre 2014 con orario 15:00 è 2-2.