L'Azerbaigian, prossimo avversario dell'Italia, ha esordito nelle qualificazioni ad Euro 2016 perdendo in casa per 1-2 contro la Bulgaria. Eppure ha sfiorato di non perderla, quella partita, se a due minuti dalla fine Hristov non avesse realizzato il gol della vittoria per la Bulgaria. Una squadra che non molla, l'Azerbaigian, che l'Italia non dovrà sottovalutare se vorrà prendersi questi tre punti lungo la strada che porta a Euro 2016. Quella dell'Azerbaigian è una nazionale tutto sommato giovane, visto che l'età media si aggira sui 26 anni e proverà a farsi largo in questo girone difficile. Sognare la qualificazioni agli Europei del 2016 forse è troppo, ma cercherà comunque di fare bella figura al cospetto di avversari più quotati, Italia compresa ovviamente.

Ma come gioca l'Azerbaigian? Qual è la sua formazione tipo? Contro la Bulgaria, nella prima partita, il ct Berti Vogts ha schierato l'Azerbaigian con il 4-4-2: Agaev tra i pali, Shukurov e Budak sulle corsie esterne di difesa, Abishov e Guseynov al centro. Sulle due corsie esterne del centrocampo invece hanno giocato Javadov e Nazarov (suo il gol del momentaneo 1-1), in mezzo a costruire gioco e nel contempo "far legna" Sadygov (32 anni, il capitano della squadra) e Garayev. Sono proprio questi due i giocatori che dovrebbero avere, nella formazione dell'Azerbaigian, le qualità migliori. In attacco Aliev e Dadashov: riusciranno a mettere paura all'Italia?

Tutti giocatori sconosciuti ai più, che non giocano in grandi club europei. E anche in panchina per il ct tedesco Vogts, che ha accettato la sfida di portare l'Azerbaigian ad Euro 2016, non ci sono tutto sommato grandi alternative.

I migliori video del giorno

La formazione dell'Azerbaigian dunque dovrebbe ricalcare a grandi linee quella vista all'opera contro la Bulgaria, il 4-4-2 di Vogts non si tocca e l'Azerbaigian contro l'Italia punterà sicuramente a difendersi prima di tutto. Proprio nelle ultime ore Abishov, difensore centrale, è tornato a casa. Al suo posto dovrebbe giocare Guliyev, giocatore del Qarabag, la squadra azera che ha affrontato l'Inter in Europa League.