Dopo la rocambolesca partita di ieri sera della Juventus (3-2 ai greci dell'Olympiakos) l'Italia sportiva aspetta Bayern - Roma del 5 novembre 2014, che andrà in onda su Canale 5 e dunque in chiaro con orario d'inizio 20:45; il live streaming andrà invece su sportmediaset.it. Prudentemente mister Pep Guardiola, ormai considerato fra i migliori allenatori a livello mondiale, predica umiltà ricordando a tutti che il roboante 1-7 dell'Olimpico non fa più testo: si riparte dal punteggio di 0-0, si riparte da due squadre che giocano - o tentano di giocare - un bel calcio.  Garcia ha detto che sarebbe un errore grave snaturare un gioco che fino a questo momento ha dato grandi soddisfazioni ai tifosi, ma deve comunque misurarsi con problematiche varie soprattutto nel pacchetto arretrato.

In difesa dovrebbe comunque giocare Torosidis

La Roma potrebbe partire con questi undici, ma dopo la rifinitura Garcia potrebbe cambiare qualcosa:



De Sanctis; Torosidis, Mapou, Manolas, Cole; Nainggolan, De Rossi, Keita, Holebas; Pjanic, Gervinho. Solo due gli italiani in campo quindi: De Sanctis e De Rossi.



Il tecnico francese ci tiene comunque a non chiudersi troppo perché dice che tale atteggiamento rinunciatario preclude in partenza un risultato positivo, ma mette contemporaneamente le mani avanti nella consapevolezza generale che in questo momento i bavaresi sono la classica montagna da scalare per una Roma che mancava da tempo sullo scenario europeo. Di certo Rudi Garcia dovrà cambiare e c'è perfino chi ipotizza la clamorosa esclusione in partenza di Capitan Francesco Totti, apparso in difficoltà contro una squadra di corridori come il Napoli.

I migliori video del giorno

Nessuno discute classe e personalità ma a questi altissimi livelli di velocità di gioco 38 anni non sono davvero pochi specie in trasferta quando serve anche tanto impegno in fase di ripiegamento. Al suo posto dovrebbe giocare Miralem Pjanic.  La Roma prova comunque a ripartire a testa alta da Monaco di Baviera dopo tre cocenti sconfitte come quella di Torino (3-2 per la Juve), l'1-7 col Bayern e il 2-0 per il Napoli al San Paolo che hanno alimentato malumori tra i tifosi che a questo punto invocano rinforzi per la campagna di gennaio. Un'altra brutta figura non sarebbe accettata da tifoseria e società perché certificherebbe un gap troppo pesante per una squadra che insegue dichiaratamente grandi traguardi.



I precedenti sono poco incoraggianti: in tre precedenti confronti a livello europeo ha sempre vinto il Bayern e sempre per 2 a 0. Un risultato che appare molto probabile anche stasera. In assoluto il Bayern contro le italiane ha ottenuto 8 vittorie e 5 pari perdendo 5 volte in 19 gare complessive.



Il Bayern di stasera dovrebbe essere questo:

Neuer; Benatia, Boateng, Alaba; Robben, Lahm, Xabi Alonso, Bernat; Muller, Lewandowski, Ribery (Gotze).