Il Milan cerca in Spagna i rinforzi per la riapertura del Calciomercato di gennaio 2015. Adriano Galliani ha sondato il terreno per il 23enne difensore spagnolo Martin Montoya, trentasette presenze ed un gol nel Barcellona. Il terzino non rientra tra le prime scelte del tecnico dei 'blaugrana' Luis Enrique e per questo motivo avrebbe chiesto la cessione a causa proprio dello scarso impiego in prima squadra. Gli ottimi rapporti esistenti con il Real Madrid potrebbero agevolare la trattativa che porterebbe in rossonero il 24enne centrocampista spagnolo Asier Illarramendi. Da luglio 2013 ai 'blancos' dove a totalizzato trentacinque presenze e due gol, nello stesso anno ha vinto la medaglia d'oro agli Europei Under 21 in Israele.

L'entourage del giocatore ha dato la sua disponibilità al trasferimento.

La dirigenza del Milan potrebbe pescare ancora a Bergamo un rinforzo per il suo centrocampo. In attesa del rientro di Riccardo Montolivo una valida alternativa per mister Inzaghi è il 22enne centrocampista Daniele Baselli, trentasei presenze con l'Atalanta e nove con la Nazionale Under-21. Il Ds dell'Atalanta Pierpaolo Marino ha confermato la trattativa tra i due club. I rossoneri intendono rinforzarsi ulteriormente sulle fasce, i nomi che circolano sono due. Il primo è quello del 32enne Manuel Pasqual della Fiorentina. Il difensore ha il contratto in scadenza il 30 giugno 2015 ed in questa stagione sta vedendo meno il campo rispetto a come eravamo abituati. In alternativa il 27enne centrocampista, all'occorrenza anche difensore, brasiliano naturalizzato italiano Romulo.

I migliori video del giorno

Il giocatore, di proprietà del Verona, viene scarsamente utilizzato da Allegri alla Juventus e avrebbe chiesto di essere ceduto a gennaio per poter giocare con continuità. Trattativa aperta con il Brescia per portare all'ombra della Madonnina il 19enne marocchino con passaporto olandese, Ismail H'Maidat. Il giocatore è un trequartista che sa destreggiarsi bene anche da mezzala e da seconda punta, ideale per il gioco di Inzaghi.