La Roma di Rudi Garcia è attesa mercoledì sera all'Allianz Arena per la 4^ giornata del girone E di Champions League: 15 giorni fa finì 1-7, questa volta i giallorossi dovranno far vedere chi sono veramente e consolidare così la loro seconda posizione in classifica. Qui Bayern- Reduce dalla vittoria in rimonta (2-1) ai danni del Borussia Dortmund, la squadra di Pep Guardiola si appresta a giocare la sfida di mercoledì forte del risultato dell'andata e dello strapotere tecnico mostrato nei 90 minuti dell'Olimpico: primi in campionato (24 punti in classifica) con un distacco enorme dai gialloneri di Klopp, i bavaresi dominano anche il Girone E grazie alle 3 vittorie su 3 ottenute fin qui, e sembrano intenzionati a "chiudere la pratica" nel più breve tempo possibile.

Guardiola mercoledì sera dovrebbe riproporre quel 3-5-2 (o 3-4-1-2, o 3-3-1-3) "liquido" grazie al quale il Bayern si esprime al meglio e diventa, per certi versi, incontrollabile: resta da vedere se il tecnico ex Barça opterà ancora una volta per Gotze oppure se questa volta darà spazio a Ribery dal 1' (per il 3-4-3).

Bayern (3-5-2): Neuer; Boateng, Benatia, Dante; Alaba, Xabi Alonso, Lahm, Gotze, Robben; Muller, Lewandowski.

Qui Roma- La squadra capitolina deve lasciarsi alle spalle il brutto momento e tornare a concentrarsi sulla difficilissima sfida di Champions: Totti e compagni hanno offerto una prestazione davvero negativa in quel di Napoli, ma ora c'è il Bayern e, se non si vuole ripetere la figuraccia dell'andata, bisogna impiegare tutte le forze fisiche e mentali per questa sfida. L'evidente preoccupazione di Garcia, mostrata nel post-gara di Napoli-Roma, lascia intendere che la maggior parte dei problemi della sua squadra è data da un fattore psicologico: perché la Roma è "piccola" con le grandi? Perché non mostra la stessa personalità quando gioca in trasferta su campi "difficili"? Le risposte le starà cercando probabilmente anche lo stesso Garcia, e chissà che una delle tante spiegazioni non sia proprio quell'1-7 di due settimane fa.

I migliori video del giorno

Ancora out Astori e Castan, il tecnico francese mercoledì sera dovrebbe riproporre la coppia Manolas-Yanga Mbiwa al centro della difesa: Maicon dovrebbe recuperare, in attacco Florenzi è in vantaggio su Iturbe per una maglia da titolare.

Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Manolas, Yanga-Mbiwa, Cholevas; De Rossi, Nainggolan, Pjanic; Gervinho, Totti, Florenzi.

Pronostico e quote

Se già all'andata le quote erano abbastanza preoccupanti per la Roma (che oltretutto giocava in casa), immaginatevi ora (segno 1 a 1,19, X a 6,25, 2 a 11,00, X2 a 4,10): i bookmakers spesso sbagliano, vero, ma pensare oggi che la squadra di Garcia possa fare risultato all'Allianz Arena è davvero difficile; ci aspettiamo una sfida con tanti gol (stavolta speriamo non solo da una parte), pertanto consigliamo di puntare sull'over 3.5 (2,10) o in alternativa sulla quota No Gol (2,00).