Sarà una gara fondamentale per il futuro del torneo, la Juve di Allegri ospita i greci dell'Olympiacos nella quarta giornata del girone A di Champions League. I bianconeri non possono mancare all'appuntamento con la vittoria, non vincere potrebbe compromettere seriamente il discorso qualificazione. Basterebbe ripetere quanto fatto finora, 5 vittorie su altrettante gare tra campionato e coppa. Mister Allegri per l'occasione cerca il sostegno massimo dai tifosi, così nella conferenza stampa della vigilia: "Ci sarà da soffrire tutti insieme, squadra e tifosi. Dalle 20:45 alle 22:35 allo Stadium ci dovrà essere un'atmosfera bellissima, grande entusiasmo e positività da parte di tutti".

Dalla sponda greca c'è molto entusiasmo in tutto l'ambiente, mister Michel avverte che non farà barricate, anzi, ecco cosa riporta il quotidiano Tuttosport: "Ho in mente un Olympiakos speciale", forse confortato dal recupero di alcuni giocatori importanti che rischiavano di non partire per Torino.

Nelle probabili formazioni, per la Juve non dovrebbe farcela Asamoah; per il centrocampo ballottaggio tra Pirlo e Vidal, con quest'ultimo che sembra favorito. In attacco, accanto a Tevez, dovrebbe partire titolare Morata, che dopo il bel gol contro l'Empoli spera di sbloccarsi in coppa; panchina, quindi, per Llorente. Per i biancorossi, invece, Michel ha fatto riposare in campionato Dominguez e Afellay, in vista della gara allo Stadium; il tecnico dei greci vuole mettere in difficoltà la retroguardia bianconera sulla trequarti, proprio come l'andata, con il trio Kasami, Dominguez e Afellay dietro all'uomo più avanzato che sarà Mitroglou.

I migliori video del giorno

Le probabili formazioni di Juventus-Olympiacos

Juventus (3-5-2): Buffon; Ogbonna, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Marchisio, Pogba, Pereyra; Tevez, Morata.

Olympiacos (4-2-3-1): Roberto; Elabellaoui, Botia, Abidal, Masuaku; Maniatis, Milivoievic; Kasami, A. Dominguez, Afellay; Mitroglou.

La diretta tv è garantita dall'emittente Sky sul canale Sky Sport 1 HD, martedì 4 novembre alle ore 20:45.