Prosegue il programma degli ottavi di finale di Champions League: mercoledì 25 sarà la volta di Arsenal-Monaco e Bayer Leverkusen-Atletico Madrid, con i campioni di Spagna in carica chiamati ad affrontare la difficile trasferta in terra tedesca.

Bayer senza vittorie da 3 partite- A 22 punti di distanza dallo schiacciasassi Bayern, la squadra guidata da Roger Schmidt attualmente occupa il 6° posto in classifica ed è a sole 4 lunghezze dal 3°: i recenti risultati hanno però fatto perdere terreno rispetto alle contendenti per la zona-Champions, si può dire senza timori che la sosta invernale non ha giovato alle "aspirine", anzi.

Mercoledì sera alla BayArena arriveranno i favoritissimi vice-campioni d'Europa per una sfida che sulla carta si preannuncia davvero complicata: indisponibili Kruse (infortunio) e Toprak (squalifica), il tecnico non sa ancora se potrà contare sull'ex Roma Jedvaj e su Bender, ancora acciaccato.

Il dubbio principale riguarderà la scelta del modulo, il 4-2-3-1 potrebbe infatti essere sostituito da un 4-4-2 speculare a quello dei colchoneros: in questo caso i vari Son, Bellarabi e Calhanoglu - spesso impiegati sulla linea di trequarti- andranno ad occupare la linea mediana, noi però rimaniamo convinti che il tecnico voglia raccogliere il massimo dalla sfida casalinga e che dunque alla fine scelga di proporre il 4-2-3-1 offensivo.

Bayer (4-2-3-1): Leno; Boenish, Spahic, Papadoupolos, Hilbert; Castro, Bender; Son, Calhanoglu, Bellarabi; Kiessling

Colchoneros pronti a chiudere la pratica già all'andata- La bella vittoria di sabato contro l'Almeria nell'ultima giornata di Liga ha riportato la squadra alla vittoria, sette giorni dopo la clamorosa debacle sul campo del Celta Vigo: ristabilite le distanze nei confronti del Barça (sconfitto dal Malaga è ora a +3), la squadra da Simone non ha invece ridotto il gap con il Real, distante ancora 7 lunghezze.

L'Atletico si presenta dunque alla sfida di Champions in buone condizioni e -soprattutto- consapevole di aver di fronte un avversario decisamente abbordabile: a parte Koke, Simeone dovrebbe poter contare su quasi tutti i titolari, anche se non è ancora certa la presenza di Tiago dal 1'; in attacco confermatissima la coppia Mandzukic-Griezmann, quest'ultimo reduce da un periodo di straordinaria prolificità.

Atletico (4-4-2): Moya; Siqueira, Miranda, Godin, Juanfran; Arda Turan, Tiago, Gabi, Saul; Griezmann, Mandzukic

Pronostico e quote- Nonostante tutto i bookmakers prevedono una partita equilibrata dal risultato incerto (segno 1 a 2, 85, X a 3,10, 2 a 2,55, 1X a 1,50, X2 a 1,30, 12 a 1,30 Paddy Power): noi in questo caso scegliamo di puntare sull'allettante quota Gol (2,00), in alternativa giochiamo il risultato esatto 1-2, quotato 9,50 volte la posta.

Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la pagina Pronostici Calcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!