Nel firmamento della Champions League brillano le stelle del Real Madrid. I galacticos si impongono sullo Schalke 04 per due reti a zero grazie a Cristiano Ronaldo al 26' ed a Marcelo al 79'. La banda di Carlo Ancelotti dopo la sconfitta subita nel derby con l'Atletico, si risolleva a partire dalla competizione che più gli appartiene. Cristiano Ronaldo non è ancora al top, ma regala sprazzi di classe che portano al suo 280esimo goal su 289 partite, numeri soprannaturali. Al raddoppio contribuisce Marcelo, perno essenziale della sostanza del gioco del Real.

Nell'altro match giocato in Svizzera tra Basilea e Porto finisce 1 a 1 con rete di Gonzalez all'11' e Danilo al 79'. Il ritorno si giocherà in Portogallo, ed il discorso qualificazione si deciderà proprio in quei minuti.

Cronaca dei goal - Bale pesca in area Cristiano Ronaldo, che con un colpo di testa da posizione centrale deposita la palla in rete. E' l'uno a zero. Lo Schalke non approfitta delle scorribande del fluidificante Choupo. Il Real da parte sua con Izco mostra un livello qualitativo di gran lunga superiore a quello dei tedeschi, e difatti trova il raddoppio con Marcelo.

L'assist-man è Cristiano Ronaldo, che dopo aver saltato due difensori si inserisce in area e cede la sfera a Marcelo, che dalla fascia sinistra fa partire un destro a giro dai 30 metri che si spegne dentro la porta difesa dal giovane portiere Wellenreuther. L'esordio assoluto del 19enne estremo difensore dello Schalke viene 'macchiato' da una sconfitta, ma per lui è indolore perché nonostante avesse davanti i campioni in carica, si è messo in mostra respingendo anche una punizione letale del pistolero Ronaldo.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Champions League Real Madrid

A Basilea invece subito i padroni di casa in vantaggio. Gonzalez si destreggia bene in mezzo tra Samuel e Suchy e, con un tocco morbido ma tagliente, scaglia la sfera in rete. Il pareggio del Porto arriverà nel secondo tempo grazie ad un rigore trasformato da Danilo.

Padroni di casa stentano - Sia Basilea che Schalke sono state letteralmente surclassate dal gioco del Real e del Porto. Per i castigliani si tratta di un possesso palla pari al 61%, il tutto condito poi dalle giocate dei singoli.

La forza del Real è la qualità individuale che pervade tutto l'organico. Anche il Porto prepotentemente si prende lo scettro del possesso palla in terra straniera.

Prossime sfide - Martedì 24 l'unica italiana agli ottavi, la Juventus, riceve visita dal Borussia Dortmund. L'altra sfida della serata si gioca all'Etihad Stadium tra Manchester City e Barcellona. I citizen hanno passato il turno grazie alla vittoria sulla Roma nell'ultima giornata della fase a gironi. Mercoledì 25 si affrontano invece Bayern Leverkusen - Atletico Madrid e Arsenal - Monaco.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto